NOVITÀ

Abbonati ONLINE!

 
COOKIE
 
Energia regina 2007 a Piazza Affari Stampa E-mail

a cura di Alessandro Pedrini

In un mercato di Borsa, quello italiano, dove il settore finanziario “pesa” per oltre il 42 per cento contro il 30 per cento di quello industriale e il 25 per cento di quello dei servizi, il 2007 non poteva che chiudere in negativo (Indice Mibtel, meno 8 per cento). Ha inciso infatti, su Piazza Affari, l’andamento negativo dei titoli finanziari (banche in testa) che nell’ultima parte dell’anno, anche a causa della crisi dei subprime americani e della conseguente crisi del credito, hanno lasciato sul terreno parecchi punti percentuali (-12,65 per cento). Tuttavia, nell’anno in cui la Borsa italiana si è alleata con quella di Londra, i titoli energetici ancora una volta hanno dimostrato la loro natura di titoli difensivi e sono quelli che hanno registrato le migliori performance.[...]

La rubrica completa non è disponibile on-line.
Per maggiori informazioni è possibile contattare la redazione.
Telefono 02.3659.7125 e-mail Questo indirizzo di e-mail è protetto dal spam bots, deve abilitare Javascript per vederlo

 
© 2005 – 2019 www.nuova-energia.com