NOVITÀ

Abbonati ONLINE!

 
COOKIE
 
Hugé: "Il mercato si apre con la certezza delle regole" Stampa E-mail

di Dario Cozzi

A colloquio con il general manager Electrabel per il Sud Europa e presidente Electrabel Italia

Liberalizzazione in Italia. Qualcuno sostiene che si tratti di un processo "incompiuto" o addirittura di una "falsa" apertura del mercato. Che ne pensa?
Ritengo necessaria una premessa per inquadrare al meglio la problematica. Le liberalizzazioni si sono avviate in Italia con qualche anno di ritardo rispetto ai Paesi precursori in Europa. Questa tempistica costituisce unno svantaggio competitivo per il Paese, ma allo stesso tempo è anche un'opportunità: questo perché l'Italia ha potuto fare tesor odelle precedenti esperienze. Ritengo che la liberalizzazione sia ormai consolidata: l'avvio della Borsa elettrica, la progressiva liberalizzazione dei clienti finali, gli interventi di riordino del settore elettrico costituscono tappe fondamentali per la creazione di un moderno mercato dell'energia.

 

L'articolo completo non è disponibile on-line.
Per maggiori informazioni è possibile contattare la redazione.
Telefono 02.3659.7125 e-mail Questo indirizzo di e-mail è protetto dal spam bots, deve abilitare Javascript per vederlo

 
© 2005 – 2020 www.nuova-energia.com