COOKIE
 
PAUSA-ENERGIA
 
Un progetto per salvare il fiume madre Stampa E-mail

abstract

di Liu Xuan
da Nanchino (Cina)

..Uno scorcio del fiume Qinhuai

Il fiume Qinhuai, fiume madre della città di Nanchino, attraversa l’area urbana prima di raggiungere lo Yangtze. Il fiume è lungo 110 chilometri e copre un’area di 2.631 chilometri quadrati. Si tratta di una risorsa fondamentale per la città, come il Tamigi per Londra. Il fiume riveste un significato culturale nella storia di Nanchino. Sin dall a Sesta dinastia, the Inner Qinhuai è stato un luogo dove letterati e mercanti erano soliti incontrarsi. Qui prosperavano il commercio, la cultura, l’arte.
Durante lo scorso secolo, e soprattutto negli ultimi 50 anni, con l’aumento della popolazione e con lo sviluppo dell’industria lungo il fiume l’inquinamento ha cominciato a fare la sua comparsa. Tonnellate di rifiuti sono state versate nel fiume e anche il suo colore è cambiato. [...] È così che all’inizio del 2002 undici docenti dell’Università di Nanchino hanno scritto una lettera all’amministrazione comunale per chiedere provvedimenti urgenti al fine di ripulire il fiume e i distretti circostanti.
L’amministrazione cittadina di Nanchino non è rimasta insensibile di fronte a queste rimostranze e già nell’aprile 2002 ha istituito un gruppo di tecnici con l’obiettivo di mettere a punto un progetto per pulire il fiume e
per rivitalizzare le aree circostanti. [...]

L'articolo completo non è disponibile on-line.
Per maggiori informazioni è possibile contattare la redazione.
Telefono 02.3659.7125 e-mail Questo indirizzo di e-mail è protetto dal spam bots, deve abilitare Javascript per vederlo

 
© 2005 – 2021 www.nuova-energia.com