NOVITÀ

Abbonati ONLINE!

 
COOKIE
 
Paradossi nel prezzo della benzina Stampa E-mail

a cura di Drilling

Per giustificare gli ultimi ritocchi verso l'alto dei prezzi della benzina effettuati dalle compagnie petrolifere, il presidente dell'Unione Petrolifera Pasquale De Vita ha affermato che si è trattato in un rialzo momentaneo resosi necessario a causa di fattori congiunturali che dovrebbero subire, presto, una inversione di tendenza.
Credo che purtroppo le cose non staino così e il non dire apertamente ai consumatori che il fenomeno sarà di medio-lungo termine, fornendone le ragioni, finirà col far nascere il clima di antico sospetto che aleggia, a torto o a ragione, attorno alle compagnie petrolifere. Ci troviamo, infatti, in una situazione un po' paradossale. Nel mediterraneo siamo produttori di benzine in eccesso, ma paghiamo un prezzo che a volte è persino più caro che in California. È come se il prezzo delle arance fosse più alto in Sicilia che in Svezia. [...]

L'articolo completo non è disponibile on-line.
Potete ricevere una copia della rivista contattando l'ufficio abbonamenti:
telefono: 02 3659 7125 e-mail: Questo indirizzo di e-mail è protetto dal spam bots, deve abilitare Javascript per vederlo
 
© 2005 – 2020 www.nuova-energia.com