NOVITÀ

Abbonati ONLINE!

 
COOKIE
 
Ecco il punto sui reattori della "terza generazione" Stampa E-mail

di Enrico Mainardi, AIN (Associazione Italiana Nucleare)

I sistemi nucleari possono essere classificati in base alla generazione cui appartengono: la prima generazione include prototipi e reattori destinati alla produzione di energia elettrica o plutonio per armi nucleari, progettati e costruiti prima degli anni '70; la seconda generazione comprende principalmente reattori ad acqua leggera, utilizzati a partire dagli anni '70 e '80 e ancora operativi; la terza generazione si riferisce ai quei reattori avanzati, come l'EPR (European Pressurized water Reactor), l'AP600 (Advance Passive) e l'ABWR (Advance Boiling Water Reactor), derivanti dall'ottimizzazione, in termini di economia e sicurezza, degli attuali reattori ad acqua leggera. Questi saranno operativi prima del 2010. La quarta generazione comprende sistemi nucleari innovativi...

L'articolo completo non è disponibile on-line.
Per maggiori informazioni è possibile contattare la redazione.
Telefono 02.3659.7125 e-mail Questo indirizzo di e-mail è protetto dal spam bots, deve abilitare Javascript per vederlo

 
© 2005 – 2020 www.nuova-energia.com