NOVITÀ

Abbonati ONLINE!

 
COOKIE
 
L'espansione della rete "trasmette" benefici ai sistemi elettrici competitivi Stampa E-mail

Paola Bresesti, direttore tecnico del Dipartimento Rete e Infrastrutture Cesi Ricerca

I fenomeni di blackout che hanno diffusamente coinvolto gli Usa, il Canada e l’Europa nel corso del 2003 e del 2004 hanno evidenziato in maniera preoccupante l’estrema vulnerabilità dell’infrastruttura elettrica. La competizione e la deregolamentazione dei settori elettrici hanno, infatti, progressivamente ridotto gli “ammortizzatori” che permettono ai sistemi di fronteggiare gli eventi eccezionali e i guasti in cascata che caratterizzano i fenomeni di blackout. Questo dipende da una maggiore difficoltà di coordinamento tra le diverse risorse di sistema in fase di esercizio e di ripristino, ma anche da inadeguati investimenti nelle infrastrutture di produzione e di trasmissione. È lecito, infatti, ritenere che i recenti fenomeni di blackout rappresentino un segnale di allarme per quanto riguarda l’adeguatezza delle infrastrutture elettriche e indichino la necessità di intraprendere un nuovo ciclo di investimenti. Con particolare riferimento alla trasmissione elettrica, si osserva che [...]


L'articolo completo non è disponibile on-line.
Per maggiori informazioni è possibile contattare la redazione.
Telefono 02 3659 7125 e-mail Questo indirizzo di e-mail è protetto dal spam bots, deve abilitare Javascript per vederlo

 
© 2005 – 2020 www.nuova-energia.com