NOVITÀ

Abbonati ONLINE!

 
COOKIE
 
Motorini e scooter in Italia: un po' di caos in circolazione Stampa E-mail
di Matteo Richiardi

Nessuno sa bene quanti siano, ma in molte città, specie dove il traffico è più caotico e le condizioni climatiche più favorevoli, si trovano dappertutto. Motorini e scooter sono senza dubbio un tratto distintivo delle città italiane. Ma esiste una differenza tra queste due ruote? Il Codice della Strada definisce solo i ciclomotori, come quei veicoli a due ruote con un motore (se a scoppio) non superiore ai 50 cc e una velocità limitata a 45 km/h.
A queste due ruote il Codice aggiunge anche i cosiddetti tricicli e quadricicli leggeri, che oltre alle caratteristiche di cilindrata e velocità sopra riportate abbiano una massa a vuoto inferiore ai 270 kg (tricicli) o ai 350 kg (quadricicli). Se il motore è elettrico la potenza deve essere inferiore ai 4 kW; il peso delle batterie è escluso dal calcolo della massa a vuoto. [...]


L'articolo completo non è disponibile on-line.
Per maggiori informazioni è possibile contattare la redazione.
Telefono 02 3659 7125 e-mail Questo indirizzo di e-mail è protetto dal spam bots, deve abilitare Javascript per vederlo

 
© 2005 – 2019 www.nuova-energia.com