NOVITÀ

Abbonati ONLINE!

 
COOKIE
 
Verso un nuovo modello industriale Stampa E-mail

Verso un nuovo modello industriale

di MARTA SACCHI

PUBBLICATA LA MONOGRAFIA DI RSE L’INDUSTRIA EFFICIENTE
CHE INDAGA IL RUOLO DEL PIANO NAZIONALE TRANSIZIONE 4.0
COME STRUMENTO EFFICACE PER ACCOMPAGNARE LE IMPRESE
NELLA DIREZIONE DI UNA ASUPICATA SOSTENIBILITÀ



A dicembre 2020 il Consiglio europeo ha approvato l’obiettivo proposto dalla Commissione che ha rivisto al 55 per cento la riduzione delle emissioni di gas climalteranti entro il 2030.


Sottolineando ancor di più la via ormai tracciata verso una progressiva decarbonizzazione dell’economia. Il settore produttivo è quindi chiamato a mettere a terra tutte le innovazioni tecnologiche disponibili per promuovere un nuovo modello industriale in grado di raggiungere gli obiettivi del PNIEC e nel contempo generare sviluppo economico.

Pubblicata all’interno della collana RSEview, la nuova monografia di RSE dal titolo L’i-ndustria efficiente. Le opportunità delle imprese nella transizione energetica, indaga il ruolo che il Piano Nazionale Transizione 4.0 - già Impresa 4.0 - può ricoprire quale strumento efficace per accompagnare la transizione delle imprese nella direzione di un’auspicata sostenibilità, sviluppo economico e minor consumo di risorse.

“Le condizioni per partire ora ci sono - scrive nell’introduzione Maurizio Delfanti, amministratore delegato di RSE - e da adesso, dunque, bisognerà dare il via a tutti quei processi e misure di efficientamento e di promozione dell’utilizzo delle fonti rinnovabili, a suo tempo pianificati, i cui impatti complessivamente dovranno consentire di raggiungere gli obiettivi prefissati al 2030”.

Uno studio, portato avanti dal gruppo di ricerca guidato da Marco Borgarello, frutto dell’esperienza maturata proprio nel campo dell’efficienza energetica nel settore industriale da RSE che, nell’ambito delle attività di Ricerca di Sistema, ha voluto approfondire come e in quale misura il Piano Nazionale Transizione 4.0 possa costituire anche un’opportunità per favorire la transizione energetica delle imprese.

Il confronto e l’interconnessione tra competitività e sostenibilità, Sistema Paese e mondo delle imprese, costituisce dunque la chiave di lettura della monografia. L’i-ndustria efficiente evidenzia quindi il forte coinvolgimento di realtà produttive di piccola e media taglia, che costituiscono l’ecosistema imprenditoriale italiano, e l’alto grado di complementarità tra investimenti in tecnologia e in capitale umano.

“Assisteremo - continua nella sua premessa l’AD di RSE - a profonde modifiche strutturali dei modelli d’impresa, delle competenze richieste, dell’utilizzo delle risorse e dei loro relativi costi e prezzi, le cui ripercussioni sul mondo produttivo e sui cittadini varieranno in funzione della capacità di saper governare e accompagnare tale trasformazione con opportune politiche industriali e misure di supporto”. [...]

© nuova-energia | RIPRODUZIONE RISERVATA _._._._._._._._. TORNA AL SOMMARIO

 
© 2005 – 2021 www.nuova-energia.com