NOVITÀ

Abbonati ONLINE!

 
COOKIE
 
La ripresa verde viaggia sulla strada Stampa E-mail

La ripresa verde viaggia sulla strada

di DAVID M. JOHNSON / amministratore delegato Westport Fuel Systems


Meno 55 per cento. Questo è l’obiettivo europeo per il clima entro il 2030. La decisione di ridurre le emissioni di gas serra (GHG) del 55 per cento rispetto al 1990...


...invece che del 60 per cento richiesto dal Parlamento Europeo, è comunque un segnale importante nella lotta contro il cambiamento climatico. Ora però è cruciale stabilire tempestivamente le forme di attuazione, i modi concreti con cui si contribuirà a raggiungere questo tragurado; e una di queste forme è certamente il gas naturale. I trasporti sono alla base della nostra società e collegano persone, città, Paesi ed economie, ma rimangono anche una delle principali fonti di pressione ambientale e sono responsabili di un quarto delle emissioni di gas serra dell’Unione Europea. Credo che una ripresa verde rappresenti un’opportunità unica per trasformare i nostri sistemi di trasporto, contribuendo così al raggiungimento degli obiettivi climatici e rendendo l’Italia più pulita, oggi e nel lungo periodo.

Recentemente è sorto un notevole interesse per i veicoli elettrici a batteria e per l’elettrificazione dei trasporti in generale. Tuttavia, l’incremento dell’adozione dei veicoli elettrici, in particolare per i trasporti pesanti a lungo raggio, si scontra con barriere che includono un’estesa rete di infrastrutture di ricarica in tutta Europa, l’elevato costo e peso delle batterie e gli alti costi dei veicoli. Altre alternative a basse emissioni, come la tecnologia delle celle a combustibile, non sono effettivamente disponibili in commercio né sono economicamente sostenibili, soprattutto per le applicazioni dei veicoli commerciali a lungo raggio.

Il percorso verso un sistema di trasporto a emissioni zero deve includere tutte le soluzioni – quelle immediate e quelle del prossimo futuro – e il gas naturale è parte integrante di questo percorso. La riduzione del 20 per cento delle emissioni di CO2 per gli autocarri pesanti può essere ottenuta già oggi passando dal diesel al gas naturale liquefatto (GNL). L’uso di gas rinnovabili (RNG) consente una riduzione ancora maggiore delle emissioni e rappresenta un forte stimolo verso l’obiettivo di neutralità climatica richiesto dall’Europa. Nel 2030, il 40 per cento di biometano sarà infatti disponibile per alimentare l’intera flotta di veicoli a gas naturale, contribuendo a ridurre le emissioni di gas serra del 55 per cento
. [...]

© nuova-energia | RIPRODUZIONE RISERVATA _._._._._._._._. TORNA AL SOMMARIO

 
© 2005 – 2021 www.nuova-energia.com