NOVITÀ

Abbonati ONLINE!

 
COOKIE
 
La decarbonizzazione occasione formidabile per la crescita Stampa E-mail

La decarbonizzazione occasione
formidabile per la crescita

di SIMONE MORI / presidente Elettricità Futura Visita il profilo LinkedIn


Più kWh e meno CO2. È stata questa la formula che ha dato vita al progetto di avvicinamento delle varie imprese della filiera elettrica e ha portato nell’aprile del 2017 alla nascita di Elettricità Futura.

Associazione che ho guidato con passione e gratitudine e che mi appresto a lasciare a un altro protagonista di questo viaggio, Agostino Re Rebaudengo.
In questi anni molto è cambiato: l’innovazione tecnologica, la decentralizzazione e la digitalizzazione hanno modificato i paradigmi tradizionali, annullando le barriere tra i vari settori e mostrando tutte le potenzialità della stretta collaborazione tra i comparti industriali. Nello stesso tempo, il vettore elettrico è diventato il
driver più efficiente e competitivo per decarbonizzare la nostra economia.

Un forte impulso in questa direzione è arrivato certamente da Bruxelles, prima con la Direttiva Red II e l’elaborazione di ambiziosi Piani Nazionali Energia e Clima al 2030 da parte degli Stati membri e poi con l’annuncio del Green Deal, che ha trovato spazio anche in una fase di emergenza come quella vissuta negli ultimi mesi. Guardando alla sfida lanciata da Ursula von der Leyen, il nostro Paese presenta dei vantaggi competitivi importanti rispetto a partner come la Germania o la Francia, legati al carbone o al nucleare.

Con il Piano Energia e Clima il governo italiano è riuscito a tracciare una traiettoria equilibrata per il perseguimento degli obiettivi al 2030 e del percorso di transizione energetica che si baserà sullo sviluppo delle rinnovabili, anche di quelle innovative, e sull’utilizzo di tecnologie convenzionali ad alta efficienza – soprattutto cicli combinati a gas –
come fonte di transizione grazie al meccanismo del
capacity market.

La strategia assunta dal nostro Paese non è però da sola sufficiente ad assicurare una rotta tranquilla per il raggiungimento degli obiettivi al 2030.
La recente iniziativa organizzata da Elettricità Futura, a cui hanno preso parte i Ministri Francesco Boccia e Fabiana Dadone, oltre ai rappresentanti di alcune Regioni del nostro Paese, ha svelato la necessità di un maggiore confronto tra gli
stakeholder e di un importante processo di semplificazione burocratica.
[...]

© nuova-energia | RIPRODUZIONE RISERVATA _._._._._._._._. TORNA AL SOMMARIO

 
© 2005 – 2020 www.nuova-energia.com