NOVITÀ

Abbonati ONLINE!

 
COOKIE
 
PLASTICA: People have the power Stampa E-mail

Plastica, People have the power


GUARDA L'INFOGRAFICA

Forse non meraviglia il dato secondo cui l’80 per cento dei rifiuti in plastica finiti in mare proviene dalla terra.

Può però destare sorpresa scoprire che la maggior parte di questi finiscono dispersi - prima nell’ambiente, poi nei corsi d’acqua e infine negli oceani - a causa di comportamenti irresponsabili e per cattive (o inesistenti) pratiche di gestione della spazzatura. Uccelli, tartarughe e pesci ingeriscono una vasta gamma di oggetti in plastica, senza contare la smisurata quantità di microplastiche e nanoplastiche, frammenti invisibili che entrano nella catena alimentare. Un quadro drammatico.

Ma all’inizio non era così... Le materie plastiche sono nate come soluzione per sostituire risorse scarse o non sostenibili e hanno portato nel mondo una lunga serie di benefici economici e ambientali: sicurezza, igiene, comfort e benessere… Tutto ciò ha provocato un enorme aumento della produzione - negli ultimi cinquant’anni, l’uso globale della plastica è aumentato di venti volte e continua a crescere - ma il riutilizzo e il riciclo non hanno tenuto il passo.

Molti prodotti e tipi di imballaggio non sono progettati per essere riutilizzati o riciclati efficacemente, la raccolta e la selezione dei rifiuti presenta ampi margini di miglioramento, mentre aumenta la percentuale di combustibile fossile utilizzata per produrre nuova plastica (dal 6 per cento attuale della produzione di petrolio si passerebbe a un 20 per cento stimato entro il 2050).
I problemi di inquinamento associati allo spreco di questa risorsa attirano sempre più l’attenzione di governi e imprese in tutto il mondo, e molti hanno già preso provvedimenti a vari livelli.

Ma la soluzione è nelle mani e nella consapevolezza delle persone. Ridurre la dipendenza da oggetti monouso diversi da quelli non sostituibili, usati per funzioni essenziali (non tutto il
single-use viene per nuocere….), aumentare il riciclo, prevenire la dispersione di plastica nell’ambiente sono azioni che comportano scelte piccole, concrete, a portata di mano, quotidiane: insomma, niente che non sia in nostro potere!

© nuova-energia | RIPRODUZIONE RISERVATA _._._._._._._._. TORNA AL SOMMARIO

 
© 2005 – 2020 www.nuova-energia.com