NOVITÀ

Abbonati ONLINE!

 
COOKIE
 
PPA strumento fondamentale per le rinnovabili europee Stampa E-mail

PPA strumento fondamentale
per le rinnovabili europee

di SIMONE RODOLFI / Axpo Italia


Gli obiettivi di decarbonizzazione a medio e lungo termine, a livello europeo e nazionale, sono ambiziosi e pressanti, mentre le aziende si stanno orientando verso filiere più sostenibili.

Le fonti rinnovabili, come gli impianti eolici o solari, rappresentano la risposta a queste richieste, ma oggi scontano pesantemente la riduzione - attuata in molti Paesi - delle sovvenzioni pubbliche.
I contratti di acquisto di energia a lungo termine, Power Purchase Agreement (PPA), possono rappresentare una soluzione a questa difficoltà.

Per quanto il costo della tecnologia si sia ridotto significativamente, la fine degli incentivi ha infatti creato incertezza sul ritorno dell’investimento sull’intero periodo di esercizio dei nuovi impianti: l’esposizione alla volatilità dei mercati energetici rende, infatti, poco prevedibile il valore nel tempo dell’energia prodotta e l’intermittenza della fonte, naturalmente non programmabile, si riflette sui flussi di cassa dei produttori.

Per ovviare a questi limiti sono nati i PPA, che legano la produzione di un impianto rinnovabile a un utilizzatore finale, garantendo un prezzo concordato sull’intero periodo per una quantità stabilita di energia. In questo modo la redditività dell’investimento sull’impianto è assicurata, insieme ad un accesso più conveniente al mercato del credito a copertura dei costi di realizzazione.

Gli operatori energetici, come il Gruppo Axpo, stimolano questi accordi fungendo da ponte tra produttori e consumatori finali. L’operatore garantisce al produttore il valore dell’energia che viene ottimizzata all’interno di un ampio portafoglio di approvvigionamento bilanciandone l’intermittenza, mentre assicura al consumatore la copertura dei consumi con energia verde certificata a condizioni certe e concordate.
[...]

© nuova-energia | RIPRODUZIONE RISERVATA _._._._._._._._. TORNA AL SOMMARIO

 
© 2005 – 2020 www.nuova-energia.com