NOVITÀ

Abbonati ONLINE!

 
COOKIE
 
Guida autonoma e riduzione dei consumi: sinonimi o contrari? Stampa E-mail

Guida autonoma e riduzione dei consumi:
sinonimi o contrari?

di LORENZO PRINCIPALI / Senior Research Fellow I-Com
e
ANTONIO SILEO / direttore Osservatorio Innov-E di I-Com


Se la rivoluzione digitale, con modello di comunicazione uno-ad-uno, ha portato notevoli cambiamenti nei trasporti, un nuovo paradigma potrebbe rivoluzionare l’intero settore.

La diffusione dell’internet 4.0 – o Internet of Things – identifica il progressivo upgrade delle reti da network di computer dove le informazioni sono disponibili dietro richiesta umana a un network che connette gli stessi computer ed esseri umani con oggetti e robot, consentendo a questi ultimi sia di effettuare azioni concrete dietro comando dell’uomo, sia di intraprendere autonomamente delle azioni sulla base dell’elaborazione dei dati di input, utilizzando algoritmi e pattern di comportamento in larga parte prestabiliti.

Il
deployment delle reti 5G potrebbe costituire uno degli abilitatori fondamentali per garantire la diffusione di tali macchine, capaci di comunicare tra loro, con gli esseri umani e con l’ambiente, ed effettuare azioni in tempo reale sulla base degli input ricevuti, delle proprie elaborazioni e dei propri schemi comportamentali.

In tale contesto si sta configurando la possibile diffusione delle auto a guida autonoma e dei cosiddetti robot-taxi, ovvero autoveicoli capaci, in determinate condizioni geografiche e climatiche, di raccogliere e condurre a destinazione gli esseri umani come fossero veri e propri tassisti.
Allo stato attuale, i veicoli a guida autonoma o semi-autonoma si distinguono sulla base di molteplici caratteristiche e non esistono auto capaci di effettuare autonomamente tutte le operazioni di guida in tutte le condizioni geografiche e atmosferiche.

La distinzione tra l’impatto sui conducenti e l’impatto sui veicoli è funzionale a comprendere la differenza tra le sigle comunemente utilizzate per indicare due diverse tipologie di mezzi, ovvero:

• CV (
Connected Vehicles);
• AV (
Autonomous Vehicles).

Resta inteso che sia i veicoli connessi sia i veicoli autonomi possono funzionare con tutti i tipi di alimentazione: benzina, gasolio, gpl, metano, energia elettrica o idrogeno.
[...]

© nuova-energia | RIPRODUZIONE RISERVATA _._._._._._._._. TORNA AL SOMMARIO

 
© 2005 – 2020 www.nuova-energia.com