NOVITÀ

Abbonati ONLINE!

 
COOKIE
 
GNL, alla stazione di servizio fa il pieno di consensi Stampa E-mail











di MARIA ROSARIA SESSA / Università degli Studi di Salerno
Torna al sommario

Le dinamiche che hanno portato all’attuale livello di sviluppo economico e sociale possono essere ripercorse utilizzando quale chiave di lettura l’analisi di come sono evoluti la produzione e il consumo di energia.















È dall’epoca della Rivoluzione Industriale che la domanda di energia – nelle sue diverse forme – ha cominciato a crescere progressivamente, e sarà destinata ad aumentare ancora nei prossimi anni.
Secondo l’International Energy Agency, il fabbisogno energetico mondiale aumenterà più lentamente che in passato, seppure da qui al 2040 la domanda crescerà del 30 per cento; in particolare, i Paesi OCSE consumeranno meno energia nel 2040 rispetto ad oggi, mentre Paesi come Cina ed India avranno un’enorme influenza sull’aumento della domanda di energia almeno fino alla metà del 2020, continuando in seguito a essere tra le principali fonti di tale incremento.

A questi ultimi si affiancheranno altri Paesi del Sud e Sud-Est dell’Asia, dell’Africa, del Medio Oriente e dell’America Latina, i quali contribuiranno in misura imponente alla domanda di energia globale; un dato, questo, che alimenta forti preoccupazioni in merito alla reperibilità delle fonti convenzionali. E, dunque, alla stabilità e sicurezza dei mercati energetici, con comprensibili ripercussioni sull’intero contesto economico, sia a livello globale che locale.

Dunque, anche le organizzazioni del settore energetico sono chiamate a interpretare le sfide globali della sostenibilità definendo azioni concrete e distintive e cogliendo le opportunità offerte da una maggiore attenzione agli aspetti ambientali e sociali.
[...]


© nuovaenergia | RIPRODUZIONE RISERVATA

-----------------------------------------------------------------------------------

GLI ARTICOLI COMPLETI SONO DISPONIBILI PER GLI ABBONATI.7

ACQUISTA LA RIVISTA

_oppure

SOTTOSCRIVI L’ABBONAMENTO ANNUALE

 
© 2005 – 2019 www.nuova-energia.com