NOVITÀ

Abbonati ONLINE!

 
COOKIE
 
Nell’era del digitale, ridateci la guardia notturna Cacace Stampa E-mail











di CARLETTO CALCIA
Torna al sommario

Porgere notizie in TV non è un compito facile, soprattutto quando sono prevalentemente negative. L’audience sembra apprezzarle più delle positive, fatto abbastanza sorprendente, visto che queste ultime sarebbero più accettabili e motivanti.


In un tale contesto, il modo di porgere acquista un certo valore. Le persone dedicate a questo compito, indipendentemente dal sesso, sono solitamente di atteggiamento poco rigido e sussiegoso.

Quasi sempre riescono ad anticipare con l’aspetto facciale la positività o negatività del successivo annuncio. Non è molto, ma è almeno rivelatore di una partecipazione emotiva alle vicende. Questa consolidata situazione è tuttavia destinata a cambiamenti, dopo un recente fatto: la televisione cinese ha destinato un robot a presentare le notizie preparate dai giornalisti.

Questa macchina, almeno per il momento, non possiede la capacità di adattare l’aspetto facciale al tenore della incipiente notizia. Data la probabilità che lo sviluppo dell’intelligenza artificiale estenda in un prossimo futuro ad altre attività umane l’ingerenza delle macchine, il modo di porgere diventa meritevole di qualche ulteriore approfondimento.[...]


© nuovaenergia | RIPRODUZIONE RISERVATA

-----------------------------------------------------------------------------------

GLI ARTICOLI COMPLETI SONO DISPONIBILI PER GLI ABBONATI.7

ACQUISTA LA RIVISTA

_oppure

SOTTOSCRIVI L’ABBONAMENTO ANNUALE

 
© 2005 – 2019 www.nuova-energia.com