NOVITÀ

Abbonati ONLINE!

 
COOKIE
 
Sarà la SEN del cambiamento o ci sarà il cambiamento della SEN? Stampa E-mail











di ROBERTO NAPOLI / professore emerito Politecnico di Torino
Torna al sommario

Adesso che il nuovo governo si è insediato, è lecito porsi una domanda: il programma Strategia Energetica Nazionale approvato nel 2017 sarà la SEN del cambiamento o sarà invece cambiata la SEN?















I programmi, come ben sappiamo, sono scatole contenitrici, con qualche bella immagine sull’involucro, ma da riempire all’interno. Cosa ci sarà messo realmente dentro lo capiremo via via dai fatti e prima ancora dal rinnovo dei vertici. Fondamentale al riguardo è il rinnovo dell’ex AEEGSI, divenuta adesso ARERA (Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente). Basterà osservare i pedigree dei mondi di provenienza, con particolare attenzione agli stakeholder incombenti, per dedurre se ci possiamo aspettare veri cambiamenti, di cui c’è concreto bisogno.
Fra i fatti è da augurarsi che sia risparmiato a noi e al mondo intero ogni spettacolo picaresco, ma si proceda in silenzio e con stile. Guardando al contenitore, ossia al contratto di governo, credo che qualche ottimismo sia giustificato, non tanto per le parole utilizzate e per lo stile espositivo, ma per l’animo entusiasticamente voglioso e per le spruzzate di giovanilismo approssimativo.


Ci sono aspetti che fanno intravvedere possibili evoluzioni significative, sia in termini di principi generali (come i richiami scontati all’economia circolare e alla transizione energetica intrisa di efficienza) sia in termini più concreti (come l’impegno a varare una legge per la class action meno farisaica e più vicina, magari, alla ben più seria legge americana). Sulle enunciazioni generali siamo nell’ambito delle facili affermazioni, ovviamente condivisibili e condivise. Sulla class action, la musica è un’altra e sarà proprio interessante vedere se si farà sul serio. Sull’energia c’è molto da fare.
La SEN è un buon punto di partenza, ma ha il grosso difetto di glissare su punti fondamentali, tra i quali la necessità di cambiare diversi modelli di business. Intanto bisogna avere ben presente da dove partiamo.
[...]


© nuovaenergia | RIPRODUZIONE RISERVATA

-----------------------------------------------------------------------------------

GLI ARTICOLI COMPLETI SONO DISPONIBILI PER GLI ABBONATI.7

ACQUISTA LA RIVISTA

_oppure

SOTTOSCRIVI L’ABBONAMENTO ANNUALE

 
© 2005 – 2018 www.nuova-energia.com