NOVITÀ

Abbonati ONLINE!

 
COOKIE
 
Un’Europa più ambiziosa sulle FER impone all’Italia un’accelerazione Stampa E-mail
testata










di CARLO ANDREA BOLLINO
Torna al sommario

Ci siamo. A seguito dell’ultimo trilogo (Commissione - Consiglio - Parlamento Europeo) l’obiettivo al 2030 per le fonti rinnovabili è stato spostato più in alto, al 32 per cento, dal 27 che risultava dalle conclusioni del Consiglio di ottobre 2014. Siamo di fronte a un’Europa più ambiziosa...



...che ha trovato il sostegno del nuovo Governo italiano appena insediato. Adesso serve capire cosa implicherà questa decisione rispetto alla SEN di novembre scorso e come si declineranno i nuovi obiettivi di decarbonizzazione, pur mancando, ancora, l’accordo sull’efficienza energetica.

La messa a punto della strategia spetta al “Tavolo decarbonizzazione dell’Economia” della Presidenza del Consiglio dei Ministri, che partecipa ai lavori per la stesura del Piano Nazionale Energia e Clima, atteso per quest’anno almeno nella sua prima bozza, contenente le politiche per la realizzazione del percorso di riduzione delle emissioni.
Nel processo che ha portato alla SEN - lo ricordiamo - si pensò fin dal documento di consultazione di giugno 2017 di innalzare la quota di copertura dei consumi finali con le fonti rinnovabili oltre la percentuale minima per raggiungere gli obiettivi nei settori efficienza e non ETS, ovvero il 24 per cento. Nello scenario “intermedio” fu dunque indicato un 27, portato nel documento finale al 28 per cento dello scenario di Policy Nazionale SEN.

Si parte dal 17,6 del 2016 e da una ripartizione per settori che privilegia lo sforzo sull’elettrico, il cui target è stato fissato al 55 per cento (dal 33,5 raggiunto nel 2015), contro il 30 per cento del termico (partendo dal 19,2) e il 21 per cento dei trasporti (dal 6,4). Sul settore elettrico si è concentrata, quindi, la gran parte dell’impegno strategico, normativo, diplomatico e, soprattutto, scientifico. Alcuni punti fondamentali per consentire una maggiore penetrazione delle FER, in particolare quelle non programmabili come fotovoltaico ed eolico, sembrano essere stati accettati. [...]

© nuovaenergia | RIPRODUZIONE RISERVATA

-----------------------------------------------------------------------------------

GLI ARTICOLI COMPLETI SONO DISPONIBILI PER GLI ABBONATI.7

ACQUISTA LA RIVISTA

_oppure

SOTTOSCRIVI L’ABBONAMENTO ANNUALE

 
© 2005 – 2018 www.nuova-energia.com