NOVITÀ

Abbonati ONLINE!

 
COOKIE
 
La reputazione di oggi è come quella di ieri? Stampa E-mail











di MASSIMO GARANZINI / Ketchum - OPRG Italy
Torna al sommario


Nell’epoca dell’interconnessione digitale 24 ore su 24, il tema della reputazione mantiene la tradizionale centralità strategica per ogni organizzazione e si amplia rivolgendosi a nuove aree di attenzione: mercato, operatori di settore, consumatori e cittadini stabiliscono il loro giudizio sulle valutazioni stratificate che hanno acquisito nel tempo sull’azienda.


E le piattaforme USA sono anche in Italia assolutamente sdoganate persino da parte del consumatore meno esterofilo. TripAdvisor è temuto da tutti i piccoli operatori del turismo, punto di forza diffuso del nostro Stivale. Così come Instagram sta ormai stabilendo dei nuovi criteri di giudizio per i ristoranti: se i tuoi piatti non sono instagrammabili diminuisce la base di clienti che possono essere soddisfatti dell’esperienza nel suo insieme.

In questa full time connection, il tradizionale fattore temporale (long term) agisce inversamente rispetto al trend attuale, che spinge ad una fruizione quick and dirty dell’informazione e in generale, come conseguenza, del vivere: servono anni per creare un’immagine solida di un’azienda. Oggi, anche questo paradigma della comunicazione è messo in discussione.

Prendo in prestito il titolo di un’opera di Mark Strand: Il futuro non è più quello di una volta. Siamo bombardati di notizie e anche i big brand sono oscurati dal fascino della novità, degli annunci dei new comers e dal crescere diffuso di una solida capacità di fare comunicazione da parte di aziende che prima non dedicavano grandi energie a questa attività.
Ma, mentre gli ultimi arrivati godono di uno spazio franco di work in progress, per i big player del mercato non si fa nessuno sconto e tutto è oggetto di osservazione e potenziale critica: come con una pianta, la reputazione è un’attività che prevede una continua coltivazione e cura.
[...]


© nuovaenergia | RIPRODUZIONE RISERVATA

-----------------------------------------------------------------------------------

GLI ARTICOLI COMPLETI SONO DISPONIBILI PER GLI ABBONATI.7

ACQUISTA LA RIVISTA

_oppure

SOTTOSCRIVI L’ABBONAMENTO ANNUALE

 
© 2005 – 2018 www.nuova-energia.com