NOVITÀ

Abbonati ONLINE!

 
COOKIE
 
Bentornata geopolitica! Stampa E-mail











di GIUSEPPE GATTI Torna al sommario


È da tempo che gli analisti si arrovellano per capire il livello raggiunto dalle quotazioni del gas naturale che da mesi rimangono sopra i 20 euro/MWh, anche quando è terminata la stagione del riscaldamento e quindi i consumi sono decisamente diminuiti.



I fondamentali non giustificano questi prezzi: non ci sono restrizioni nell’offerta e la domanda è in calo. È vero che il Brent è in risalita e che da febbraio a giugno si è portato da 65 ad oltre 75 dollari/barile, ma al tempo stesso ormai solo una quota residuale dei contratti di importazione del gas in Europa è indicizzata all’oil e dunque è difficile ricondurre alla crescita del greggio il permanere dei prezzi del gas a questi livelli.

Se guardiamo ai forward dei prossimi mesi vediamo che anche in presenza di un’ulteriore accentuata contrazione dei consumi nei mesi estivi, quando il prelievo del gas naturale è al minimo, i prezzi attesi non scendono sotto i 21 euro/MWh. E parliamo di prezzi europei, sui quali i consumi dei cicli combinati (a differenza dell’Italia) hanno una modesta incidenza.

La stessa domanda, sul perché di questa improvvisa impennata dei prezzi, possiamo porcela per il carbone – il cui prezzo è quasi raddoppiato in due anni – e per lo stesso greggio che nel periodo preso in esame è risalito dai 40 agli 80 dollari/barile. E, come il gas, i prezzi sia dell’oil sia del carbone si prospettano su questi stessi livelli per i prossimi mesi.
Ora, è vero che la domanda mondiale è in crescita e, a dispetto dei proclami sulla transizione energetica, continua ad aumentare il consumo sia dei derivati petroliferi, sia del carbone; ma da solo questo elemento non giustifica l’incremento dei prezzi in corso, che rischia di indebolire il consolidarsi della ripresa appena iniziata, dopo otto anni di una crisi devastante, la più dura sperimentata negli ultimi cento anni.
[...]


© nuovaenergia | RIPRODUZIONE RISERVATA

-----------------------------------------------------------------------------------

GLI ARTICOLI COMPLETI SONO DISPONIBILI PER GLI ABBONATI.7

ACQUISTA LA RIVISTA

_oppure

SOTTOSCRIVI L’ABBONAMENTO ANNUALE

 
© 2005 – 2018 www.nuova-energia.com