NOVITÀ

Abbonati ONLINE!

 
COOKIE
 
La chiave di volta per un muoversi sostenibile Stampa E-mail











di JACOB KLIMSTRA / senior energy consultant e membro dell’advisory board di Electrify Europe
Torna al sommario


Lo scorso ottobre, il sindaco di Londra Sadiq Khan ha introdotto una nuova tassa sulle emissioni, nota anche come T-Charge. Questa impone ai veicoli più vecchi, se non rispettano gli standard minimi europei sulle emissioni, un supplemento per la guida nel centro di Londra.















È solo una delle ultime e più significative reazioni alle crescenti preoccupazioni per le emissioni di gas serra e per la qualità dell’aria - non soltanto a Londra, ma a livello internazionale - e al loro impatto sulla salute pubblica e sul riscaldamento globale del Pianeta. Certo, penalizzare i veicoli ad alto tasso di emissioni è solo una parte della soluzione. Ci sono però alternative importanti, e più incisive nel medio e lungo periodo: è certamente il caso dei veicoli elettrici, che potrebbero rivelarsi la vera soluzione. E proprio in questa direzione non mancano le mosse incoraggianti.

Sempre lo scorso ottobre, ad esempio, il governo olandese ha annunciato che entro il 2030 tutte le auto di nuova immatricolazione dovranno essere a emissioni zero.
A seguire, Parigi: anche la capitale francese si è detta pronta a percorrere la medesima strada. D’altra parte, è noto, i veicoli elettrici non sono un concetto tutto nuovo. Henry Ford e Thomas Edison sono stati i primi a perseguire la produzione di veicoli elettrici; e questo succedeva più di un secolo fa... Oggi l’utilizzo sempre più esteso dei veicoli elettrici rappresenta un’opportunità ormai condivisa e un’istanza attesa.

È dunque chiaro che questa tecnologia sta già giocando, e a maggior ragione giocherà, un ruolo di enorme portata nel percorso di allontanamento dalla dipendenza dai combustibili fossili.

[...]

L’evento Electrify Europe nasce da queste riflessioni e dall’opportunità di promuovere piattaforme per l’industria e per i responsabili politici, finalizzate a favorire una condivisione di intenti e di programmi, a farli collaborare su questi temi.
L’ulteriore sviluppo delle nostre economie dipende dall’elettricità; ora è il momento di riunirsi per ridefinire il suo futuro. Le auto elettriche potrebbero rivelarsi il catalizzatore del tanto necessario e auspicato cambiamento, ridisegnando un futuro in cui i piani di Henry Ford e Thomas Edison potrebbero finalmente diventare una realtà.


© nuovaenergia | RIPRODUZIONE RISERVATA

-----------------------------------------------------------------------------------

GLI ARTICOLI COMPLETI SONO DISPONIBILI PER GLI ABBONATI.7

ACQUISTA LA RIVISTA

_oppure

SOTTOSCRIVI L’ABBONAMENTO ANNUALE

 
© 2005 – 2018 www.nuova-energia.com