NOVITÀ

Abbonati ONLINE!

 
IL SOMMARI[ANNO]

SOGLIA IL SOMMARIO DEL 2017 IN FORMATO PDF

 
Settore trasporti, la IV rivoluzione è realtà Stampa E-mail










di SIMONE MORI / presidente Elettricità Futura
Torna al sommario


Perfino i più scettici ammettono ormai che il futuro della mobilità è elettrico. Il mercato va in quella direzione e tutti i maggiori costruttori di autovetture stanno indirizzando investimenti e risorse umane in questo ambito, soprattutto con l’obiettivo di ridurre i costi delle batterie e aumentarne autonomia e affidabilità.


Nei prossimi anni assisteremo sia ad un aumento dell’offerta di nuovi modelli, sia alla graduale riduzione del loro costo. La trazione elettrica rappresenta probabilmente la quarta rivoluzione nel settore dei trasporti, dopo il treno, che, guarda caso, dal vapore è passato all’elettricità, dopo l’aeroplano e dopo i motori a combustione interna.
Ciò per il semplice motivo che offre vantaggi ineguagliabili, certamente sotto il profilo delle emissioni climalteranti, ma soprattutto sotto quello della qualità dell’aria delle città. Il sistema dei trasporti fa parte essenziale del target complessivo indicato dall’Europa in tema di decarbonizzazione.

E per raggiungere questo obiettivo è necessario incrementare in maniera sostanziale il livello di elettrificazione della domanda finale, sia per quanto riguarda i consumi termici, sia per quelli del trasporto.
Insomma, non è uno sfizio, è uno strumento essenziale.

La mobilità elettrica consente infatti di riportare anche nei trasporti le riduzioni di intensità di emissioni di anidride carbonica che derivano dallo sviluppo delle fonti rinnovabili, così come da quello avvenuto negli ultimi due decenni degli impianti termoelettrici ad alta efficienza.
Oltretutto, i benefici che deriveranno da una crescita significativa della mobilità elettrica si possono quantificare in maniera precisa.
Il basso impatto ambientale derivante dall’utilizzo di un veicolo elettrico è infatti dovuto alla disponibilità di energia necessaria al suo funzionamento che ha ormai limitati impatti ambientali e climalteranti.
[...]

© nuovaenergia | RIPRODUZIONE RISERVATA

-----------------------------------------------------------------------------------

GLI ARTICOLI COMPLETI SONO DISPONIBILI PER GLI ABBONATI.7

ACQUISTA LA RIVISTA

_oppure

SOTTOSCRIVI L’ABBONAMENTO ANNUALE

 
© 2005 – 2018 www.nuova-energia.com