NOVITÀ

Abbonati ONLINE!

 
EFFICIENZA

 
Per la transizione energetica l’efficienza non basta Stampa E-mail










a cura di VITTORIO D'ERMO / direttore Osservatorio Energia AIEE
Torna al sommario


Questo inizio d’autunno - caratterizzato da eventi climatici di disastrose proporzioni, che hanno colpito in primo luogo il continente nordamericano con uragani di eccezionale potenza distruttiva, ma anche, seppure su scala molto ridotta, alcune zone dell’Italia - impone una riflessione sul concetto stesso di transizione energetica.


Dopo la fase dello sviluppo accelerato dei consumi di energia che è stata caratterizzata da scarsa o nulla attenzione alla dimensione dell’impatto ambientale, ormai da vari decenni siamo entrati in una nuova dimensione molto più attenta all’impatto dell’utilizzo delle fonti di energia, sia in termini di elementi inquinanti sia in termini di emissioni di anidride carbonica.
Questa assunzione di consapevolezza, iniziata con gli accordi di Kyoto, ha avuto come punto culminante gli accordi di Parigi del dicembre 2015, che hanno visto la comunità internazionale impegnarsi per ridurre le emissioni di CO2 attraverso lo sviluppo delle fonti rinnovabili, una diversa articolazione del mix delle fonti primarie, con un significativo aumento del peso del gas naturale e, infine, con un aumento dell’efficienza ovvero della produttività dell’energia.

In questo processo di cambiamento l’Italia non ha giocato un ruolo di retroguardia; anzi, in qualche caso trascurando gli interessi di breve termine, è stata molto attiva nel promuovere accordi e nel fissare traguardi anche ambiziosi a livello internazionale ed europeo. Ultima tappa di questo processo è stata la messa a punto della nuova Strategia Energetica Nazionale (SEN), nata sullo sfondo degli impegni scaturiti dalla Conferenza di Parigi e degli obiettivi europei di decarbonizzazione.
Questa strategia, disegnata congiuntamente dal ministero dello Sviluppo Economico e dal ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, ha segnato una svolta rispetto alle impostazioni del passato.
[...]

© nuovaenergia | RIPRODUZIONE RISERVATA

-----------------------------------------------------------------------------------

GLI ARTICOLI COMPLETI SONO DISPONIBILI PER GLI ABBONATI.7

ACQUISTA LA RIVISTA

_oppure

SOTTOSCRIVI L’ABBONAMENTO ANNUALE

 
© 2005 – 2017 www.nuova-energia.com