NOVITÀ

Abbonati ONLINE!

 
EFFICIENZA

 
Quando la domanda si mette a “fare” energia… Stampa E-mail











di GUIDO BORTONI / presidente AEEGSI
Torna al sommario


All’inizio il verbum energetico era solo “ieratico”, appannaggio esclusivo dei professionisti dell’energia sul lato offerta, cifra (quasi) assoluta sia all’epoca dell’integrazione verticale con i monopoli del secolo scorso, sia nell’assetto liberalizzato in presenza di pluralismo di mercato dai primi anni del nuovo secolo.















Beninteso: non vi è alcuna negatività in tale paradigma. Esso consente di far affermare la specializzazione dei mestieri, sfruttare le economie di scala e di scopo, favorire l’innovazione ma soprattutto far “giocare” la concorrenza.
E ciò non è poco, perché rappresenta un toccasana dell’economia moderna dell’energia. Ma è evidente - nonostante le resistenze di alcuni pervicaci negazionisti - che si sta affacciando un altro paradigma, giovane ma assai determinato.

Questo trae la linfa vitale dagli sviluppi inattesi della tecnologia applicata all’energia, diffusa soprattutto lato domanda, che hanno consentito di semplificare e rendere praticabili ai più mestieri che prima erano dominio riservato ai professional dell’energia, nonché dall’accresciuta sensibilità ambientale, anch’essa innegabilmente diffusa sulla domanda, che, aiutata da politiche pubbliche assai impingenti (europee e nazionali), ha consentito la realizzazione in situ di iniziative di efficienza energetica e di produzione da fonti rinnovabili largamente disponibili sul territorio.
Questi due fattori abilitanti hanno generato un paradigma di fare-consumare-risparmiare-stoccare energia in maniera sostenibile che io chiamo demotico (o popolare) e che non si contrappone al modo dei professionisti, ma si affianca ad esso. Vediamo perché - a mio avviso - non è destinato a sostituirlo in toto ma a conviverci.
[...].


© nuovaenergia | RIPRODUZIONE RISERVATA

-----------------------------------------------------------------------------------

GLI ARTICOLI COMPLETI SONO DISPONIBILI PER GLI ABBONATI.7

ACQUISTA LA RIVISTA

_oppure

SOTTOSCRIVI L’ABBONAMENTO ANNUALE

 
© 2005 – 2017 www.nuova-energia.com