NOVITÀ

Abbonati ONLINE!

 
EFFICIENZA

 
Ripartiamo dall’indipendenza per un rilancio delle Autorità Stampa E-mail










di GIUSEPPE GATTI Torna al sommario


In un suo recente intervento sul Corriere della Sera del 9 ottobre scorso, Sabino Cassese si interrogava sulle ragioni del declino che intravvede nel ruolo delle Autorità indipendenti che “dopo gli anni ruggenti della loro giovinezza, sembrano entrate in un cono d’ombra” e proponeva come spiegazione il combinarsi di tre diversi fattori.



Anzitutto il tentativo della politica di riappropriarsi di poteri e competenze delegate alle Autorità, poi l’invasività della magistratura amministrativa che porta al prevalere del formalismo giuridico sul giudizio tecnico o, peggio ancora, pretende di far prevalere un proprio giudizio tecnico (non fondato per altro su adeguate competenze) sulle valutazioni degli organismi di settore.
Infine, terza causa, una sorta di deperimento organico, conseguente “alla debolezza di alcune nomine compiacenti” con la scelta di “persone non dotate dei requisiti tecnici necessari”. Quindi (per dirla in termini benevoli) per insufficiente autorevolezza.

Anche se personalmente ritengo necessari alcuni distinguo - il tema dell’insufficiente autorevolezza, ad esempio, ha avuto negli anni la sua massima espressione nell’autorità politicamente più sensibile, quella delle comunicazioni - la riflessione che sollecita Cassese mi sembra indubbiamente doverosa e, con riferimento specifico al settore dell’energia, non solo perché siamo in vista del rinnovo dell’Autorità, ma soprattutto per le prospettive aperte dal Winter Package in materia di governance della regolazione.
È un tema questo che sinora in Italia non ha ricevuto l’attenzione che merita e ha interessato un numero limitato di specialisti, giuristi in specie. Riassumo il tema, con un’inevitabile semplificazione, in due punti chiave: il primo è un rafforzamento dell’ACER (l’Agenzia per la cooperazione tra i regolatori dell’energia) con l’attribuzione di più pregnanti poteri d’indirizzo, e sin qui niente di male se questo corrisponde ad una più stringente armonizzazione delle politiche energetiche europee.
[...]


© nuovaenergia | RIPRODUZIONE RISERVATA

-----------------------------------------------------------------------------------

GLI ARTICOLI COMPLETI SONO DISPONIBILI PER GLI ABBONATI.7

ACQUISTA LA RIVISTA

_oppure

SOTTOSCRIVI L’ABBONAMENTO ANNUALE

 
© 2005 – 2017 www.nuova-energia.com