NOVITÀ

Abbonati ONLINE!

 
FOCUS ON

 
Il negawatt ringrazia gli incentivi Stampa E-mail












Gli strumenti messi in campo a sostegno degli investimenti in efficienza energetica si sono rivelati di grande efficacia. Dal momento della loro attivazione, ad esempio, i soli Titoli di Efficienza Energetica sono stati capaci di generare 23,8 Mtep di risparmio. È questo uno dei messaggi emersi in occasione del terzo roadshow Comfort Technology di MCE.


Soldi ben spesi! Troppo spesso l’Italia è salita e sale agli onori della cronaca per gli sprechi di denaro pubblico o per la cattiva allocazione delle risorse. L’efficienza energetica, da questo punto di vista, costituisce una positiva eccezione.
Gli strumenti messi in campo a sostegno degli investimenti in energy efficiency - le detrazioni fiscali, il Conto Termico, i Titoli di Efficienza Energetica, i Fondi strutturali o a rotazione - si sono rivelati di grande efficacia; effettivamente in grado di muovere il mercato e di attivare un virtuoso effetto volàno. Soldi ben spesi, appunto!

È questo uno dei messaggi emersi in occasione del terzo roadshow Comfort Technology di MCE-Mostra Convegno Expocomfort, che ha fatto tappa a Bari. “Proprio i sistemi di incentivazione - ha sottolineato Luca Alberto Piterà, segretario generale di AICARR (Associazione Italiana Condizionamento dell’Aria Riscaldamento e Refrigerazione) - hanno permesso all’Italia di rilanciarsi; e la stessa efficienza energetica continua ad essere la chiave per lo sviluppo e uno dei pilastri della nuova Strategia Energetica Nazionale”.
In particolare, è stata evidenziata la valenza dei Titoli di Efficienza Energetica (TEE) che certificano il conseguimento di risparmi negli usi finali di energia attraverso interventi e progetti di incremento dell’energy efficiency, e delle nuove linee guida entrate in vigore il 4 aprile 2017. Complessivamente, dal momento della loro attivazione, sono stati riconosciuti 41,7 milioni di TEE, corrispondenti a 23,8 Mtep di risparmio energetico.

“L’anno 2016 ha pesato per il 13 per cento del totale dei titoli emessi, mostrando un trend crescente nell’utilizzo del meccanismo”, ha dichiarato Marco Chiesa, del Politecnico di Milano. “In ambito industriale - ha aggiunto - gli interventi più rappresentativi hanno riguardato la generazione e il recupero di calore per raffreddamento, essiccazione, cottura e fusione, l’ottimizzazione energetica dei processi produttivi e del layout degli impianti, l’installazione di lampade fluorescenti compatte”. L’introduzione dei TEE (come degli altri sistemi di incentivazione) ha effettivamente consentito di ridurre i tempi di ritorno degli investimenti, una delle principali barriere che ostacolano la realizzazione degli interventi in efficienza.

I roadshow, organizzati e proposti da MCE, rappresentano un percorso di avvicinamento all’evento fieristico Mostra Convegno Expocomfort, che si terrà a Milano dal 13 al 16 marzo 2018. Il tema centrale scelto per questi eventi formativi e di aggiornamento è: Progettare e installare l’integrazione per l’efficienza.



PROSSIMO APPUNTAMENTO

Progettare e installare l’integrazione per l’efficienza

Il prossimo appuntamento con i Comfort Technology Roadshow
di MCE - Mostra Convegno Expocomfort è a Roma.
16 novembre 2017

Vai al sito di MCE www.mcexpocomfort.it

Progettare e installare l’integrazione per l’efficienza
ROMA 16 NOVEMBRE 2017
*


© nuovaenergia | RIPRODUZIONE RISERVATA

-----------------------------------------------------------------------------------

GLI ARTICOLI COMPLETI SONO DISPONIBILI PER GLI ABBONATI.7

ACQUISTA LA RIVISTA

_oppure

SOTTOSCRIVI L’ABBONAMENTO ANNUALE

 
© 2005 – 2017 www.nuova-energia.com