E se il ribaltone energetico di Trump non fosse poi così traumatico? Stampa E-mail











di ROBERTO NAPOLI / professore emerito Politecnico di Torino
Torna al sommario


Alla fine Trump ha mantenuto la promessa elettorale e ha portato gli USA fuori dagli accordi di Parigi, suscitando vivaci reazioni. Conviene guardare le cose freddamente, senza lasciarsi condizionare troppo né dalla retorica dell’antipatia (al limite del disdegnato disprezzo) verso Trump né dalla retorica della colpevolizzazione catastrofistica dell’uomo moderno.


United States Marine Corps












Un effetto certo dell’approccio trumpiano è la mortificazione del politicamente corretto. Le prese di posizione di Trump sono nette ed espresse con una chiarezza divisiva non annacquata da subordinate del tipo se o però.
Problemi complessi richiedono soluzioni complesse e articolate. Articolare le frasi con salvaguardie cautelative tipo sibilla cumana è certamente prudente ed evita di sollecitare reazioni particolarmente vivaci. Ma non è detto che l’affronto trumpiano al politicamente corretto non abbia una valenza utile per un dibattito più franco e leale e meno permeato di ipocrisia.

Sul piano della sostanza e dei riflessi della decisione trumpiana sul riscaldamento globale del Pianeta, non vale la pena agitarsi troppo. Sotto quest’aspetto, a ben vedere, possiamo essere ragionevolmente fiduciosi che le conseguenze pratiche saranno tutto sommato ridotte. Saranno invece pesanti le implicazioni sul versante economico e politico.
È banalmente ovvio che convenga a tutti fare il possibile per preservare e migliorare il Pianeta in cui viviamo. Su ciò, nessuna persona sensata può avere dubbi. Così come sussistono ormai pochissimi dubbi sul fatto che il Pianeta sta sperimentando una fase di cambiamento climatico sempre più percepibile. Sappiamo che non è la prima volta e che questi cambiamenti sono avvenuti anche quando l’uomo non inquinava.
[...].


© nuovaenergia | RIPRODUZIONE RISERVATA

-----------------------------------------------------------------------------------

GLI ARTICOLI COMPLETI SONO DISPONIBILI PER GLI ABBONATI.7

ACQUISTA LA RIVISTA

_oppure

SOTTOSCRIVI L’ABBONAMENTO ANNUALE

 
© 2005 – 2017 www.nuova-energia.com