NOVITÀ

Abbonati ONLINE!

 
FOCUS ON

 
INFO@COMUNI - Anci e Utilitalia firmano un accordo per lo sviluppo delle smart city Stampa E-mail











31 marzo 2017 | INFO@COMUNI | NUOVA ENERGIA | I servizi pubblici - dalla gestione dei rifiuti a quella dell’acqua - rappresentano uno snodo fondamentale per accompagnare e stimolare l’innovazione delle città. Per questo, l’Associazione dei Comuni e la Federazione delle imprese hanno deciso di unire le forze...


Accompagnare l’innovazione delle città attraverso lo sviluppo e l’ottimizzazione dei servizi pubblici. È questo il senso dell’accordo firmato da Anci (Associazione nazionale dei Comuni italiani) e Utilitalia (Federazione delle imprese di acqua ambiente e energia).
“Tra le sfide da affrontare - precisa l’Anci - figurano già da ora gli investimenti infrastrutturali nei settori energetici, idrici e ambientali, le gare per l’affidamento dei servizi, il raggiungimento degli obiettivi comunitari nel ciclo integrato dei rifiuti, la prevenzione e gestione delle situazioni di emergenza idrogeologica (alluvioni o frane) e la semplificazione dei servizi ai cittadini, lo sviluppo industriale delle smart city, il contrasto all’inquinamento delle città, la riduzione dell’impatto dei cambiamenti climatici”.
Spetterà a un Comitato Congiunto di indirizzo trasformare queste sfide in risposte condivise da mettere in atto sul territorio. Per rendere il più possibile concreto e operativo questo accordo, sono stati costituiti gruppi di lavoro tematici congiunti con la partecipazione dei maggiori esperti individuati dalle associazioni sulle singole materie. Sono anche previsti lo studio del quadro normativo e regolatorio, l’organizzazione di iniziative di formazione e informazione, la condivisione dei dati statistici ed economici.


LEGGI LE ALTRE NOTIZIE DELLA NEWSLETTR INFO@COMUNI

 
© 2005 – 2017 www.nuova-energia.com