NOVITÀ

Abbonati ONLINE!

 
COOKIE
 
Cambiamenti (climatici) in arrivo con Trump... Stampa E-mail










di ELIO SMEDILE
Torna al sommario

logoUno dei primissimi atti della presidenza Trump ha riguardato (per certi versi sorprendentemente) l’energia. Il documento, dal titolo An America First Energy Plan pubblicato sul sito della White House, riassume i punti focali della futura politica energetica dell’Amministrazione Trump.


Credit: Mo Riza












Paradossalmente, la novità di tale documento è che non vi è nulla di nuovo.
Con una coerenza di cui bisogna dare atto, il presidente americano riprende e riconferma quanto esposto nel corso della campagna elettorale. Vengono in tal modo smentiti quanti sostenevano che una volta eletto Trump sarebbe stato costretto a rivedere le sue posizioni, e in particolare gli aspetti legati agli impegni assunti dall’Amministrazione precedente con la comunità internazionale.
Come si può osservare dalla lettura del breve ma denso documento (vedi box) Trump annuncia, tra l’altro, l’eliminazione del Climate Action Plan, l’architrave delle politiche ambientali ed energetiche del predecessore Barack Obama, un documento chiave finalizzato a sostenere l’impegno della comunità internazionale nella lotta al cambiamento climatico globale.
Anche se in politica la coerenza non è una virtù e cambiare idea può essere spesso considerato un segno di intelligenza opportunistica, credo che l’opposizione di principio di Trump all’Accordo globale sul Clima sia così radicata da far suonare un campanello di allarme.
[...]


© nuovaenergia | RIPRODUZIONE RISERVATA

-----------------------------------------------------------------------------------

GLI ARTICOLI COMPLETI SONO DISPONIBILI PER GLI ABBONATI.7

ACQUISTA LA RIVISTA

_oppure

SOTTOSCRIVI L’ABBONAMENTO ANNUALE

 
© 2005 – 2019 www.nuova-energia.com