NOVITÀ

Abbonati ONLINE!

 
EFFICIENZA

 
IL GIORNALIERO | Buona la prima per il RoadShow dell’efficienza di MCE Stampa E-mail

.24 FEBBRAIO 2017. - I numeri, da soli, non dicono tutto. Di fronte a una sala conferenze con più di 400 persone presenti è tuttavia naturale pensare subito a un’iniziativa che ha fatto centro e che ha colpito l’interesse degli addetti ai lavori. Trattasi del RoadShow Progettare e Installare l’integrazione per l’Efficienza 2017 proposto da MCE-Mostra Convegno Expocomfort che si è svolto a Milano lo scorso 22 febbraio.
Forse mai come oggi in Italia è stato ricco e articolato il panel degli strumenti a supporto dell’efficientamento: Conto Termico, Certificati Bianchi, fondi di rotazione, fondi strutturali... L’ingegneria finanziaria, ha ricordato Luciana Di Giamberardino (GSE) è diventata quasi una disciplina! La stessa Di Giamberardino ha poi sottolineato gli ottimi risultati del Conto Termico. “Le domande per questo strumento, che finanzia sia gli interventi di efficientamento energetico sia la produzione di energia termica da FER, nel 2016 sono triplicate e proprio la Lombardia è risultata al top”.
Significativa anche l’esperienza portata da Alfio Fontana (energy manager Carrefour Italia). “Per una realtà come la nostra, con mille punti vendita (di cui 58 sono ipermercati) la riduzione dei consumi (ben il 41 per cento è imputabile alla catena del fresco alimentare) è un tema prioritario. Lo scorso anno come Carrefour abbiamo fatto oltre 100 diagnosi ambientali, abbiamo introdotto un sistema che governa da remoto gli impianti per aumentarne efficienza e controllo, stiamo estendendo l’utilizzo dei LED. A volte basta poco: installando le porte termiche sui banchi frigo la riduzione dei consumi degli stessi è stata pari al 20 per cento! Avendo molti punti vendita per noi è fondamentale la replicabilità delle tecnologie impiegate”.
“È importante, ma difficile - ha aggiunto - che tutti partecipino al processo. Per questo abbiamo creato una appMobile per rendere consapevoli i vari responsabili dei consumi del loro punto vendita. Con questa app possono interagire, segnalare le anomalie riscontrate, proporre interventi”.
“L’efficienza energetica - ha poi ricordato Luca Piterà (segretario tecnico AICARR) - ha un ruolo strategico: a livello europeo il settore dell’edilizia privata ha un potenziale di riduzione dei consumi del 40 per cento; e sempre l’edilizia emette il 36 per cento di CO2”.
Tra l’altro sarebbe un errore circoscrivere l’attenzione alla sola energia in senso stretto. “Anche il trattamento delle acque è fondamentale per l’efficienza energetica - lo spunto offerto da Stefano Bonfanti (Aqua Italia-Anima Confindustria) - poiché utilizzando acqua di scarsa qualità negli impianti termici diminuisce la capacità degli stessi di lavorare in piena efficienza. Inoltre, le nuove normative obbligano al trattamento delle acque per il riscaldamento e per usi sanitari”.
Prossimo appuntamento in maggio a Venezia-Mestre, per proseguire i RoadShow dell’efficienza.

LEGGI LE ALTRE NOTIZIE

 
© 2005 – 2017 www.nuova-energia.com