NOVITÀ

Abbonati ONLINE!

 
EFFICIENZA

 
55 milioni di anni fa è andata anche peggio Stampa E-mail

Torna al sommario del dossier di Nicolas A. Barnes




Source: Ben Crowder

Ha fatto scalpore a fine ottobre la pubblicazione nell’annuale Greenhouse Gas Bulletin della World Meteorological Organisation (WMO) di un dato simbolo. Per la prima volta, nel 2015, la concentrazione media di anidride carbonica in atmosfera ha superato la soglia di 400 parti per milione.


Invero, la stessa WMO avverte che il superamento è da attribuirsi almeno in parte a un El Nino mai così “forte”. Ma aggiunge anche che, con tutta probabilità, il superamento di tale soglia permarrà per l’intero 2016. Senza voler minimizzare l’accadimento, le reazioni della stampa nazionale e internazionale sono state il più delle volte fin troppo enfatiche.
The Guardian ha titolato “New era of climate change reality as emissions hit symbolic threshold”. E in Italia Repubblica ha scelto un titolo molto simile: “CO2 record in atmosfera: siamo in una nuova era del clima”.

Chiaramente 400 ppm sono più che altro una “soglia psicologica”, una terminologia mutuata dalle scienze economiche di scarso significato nelle scienze ambientali e in climatologia. Poco cambia tra 399 e 401, mentre resta una realtà di fondo incontestabile: le emissioni di gas serra generate dalle attività umane continuano ad aumentare ad un ritmo sempre più veloce.
Circa la metà delle emissioni accumulate dal 1750 al 2010 sono state prodotte negli ultimi 40 anni. Tra il 1970 e il 2000 le emissioni sono cresciute dell’1,3 per cento l’anno, mentre dal 2000 al 2010 il tasso di crescita annuale è salito al 2,2 per cento. ”Il riscaldamento del sistema climatico - afferma l’IPCC - è ormai inequivocabile. (...) Molti dei cambiamenti osservati sono senza precedenti su scale temporali che variano da decenni a millenni”.
E proprio questo accenno alle scale temporali ci dà lo spunto... per un viaggio nel tempo alla scoperta di un cambiamento climatico di differente origine e caratteristiche, ma per altri versi analogo a quello in atto nel nostro tempo, che si sarebbe verificato nelle lontane ere geologiche. [...]

©nuovaenergia

L’ARTICOLO COMPLETO È DISPONIBILE PER GLI ABBONATI.
CHIEDI LA COPIA SAGGIO DELL’ARTICOLO IN FORMATO PDF A RIVISTA_at_NUOVA-ENERGIA.COM

 
© 2005 – 2017 www.nuova-energia.com