NOVITÀ

Abbonati ONLINE!

 
COOKIE
 
Scusi, posso lobotomizzare il frigo smart? Stampa E-mail
Torna al sommario

testi di Michele Governatori
disegni di Paolo Ghelfi





___________

Qui Sistemia, sono Marika, come posso aiutarla?”
“Salve Marika. Ho un problema con il frigo, è un modello…”
“Lo vedo al terminale il modello, mi dica”
“…”
“Proprio nulla?”
“Nulla: non ordina nulla dal supermercato tranne tubetti di ketchup.
Ce ne sono dieci ora
nel comparto della verdura. Che oltretutto non è il comparto più adeg…”
“Ha provato a decidere lei la spesa?”
“Certo. Non me la fa mettere dentro: non apre il portello”
“Capisco”
“Oltretutto anche il ketchup…”
“Sì?”
“Non me lo fa mangiare. Se lo afferro chiude il comparto della verdura. Mi ha fatto male all’anu…”
“Accidenti mi dispiace”
“…”
“Cioè vorrebbe disattivare il software???”
“Beh, sì, riprogrammarlo. Farlo stare acceso e basta, disattivare l’apertura e chiusura automatica”
“Capisce cosa sta dicendo?”
“Cosa sto dicendo?”
“Che vuole togliergli l’autodeterminazione. Lobotomizzarlo. Annientarlo. Si rende conto?”
“Beh…”
“E quand’anche lo facesse, oltretutto senza la nostra approvazione e perdendo la garanzia residua, cosa pensa che penserebbero gli altri apparecchi?”
“Gli altri apparecchi?”
“Se lei lavorasse per qualcuno che fa un annientamento del cervello di un suo collega solo perché trasgredisce alla volontà del capo, come si sentirebbe? Vorrebbe ancora lavorare per lui?”
“Come mi sentirei?”
“Non ripeta a pappagallo!”
“…”
“Lei ha anche una pompa di calore, giusto?”
“Sì”
“Collegata al mercato istantaneo del dispacciamento vedo qui al terminale, giusto?”
“Credo di sì. Non lo so: l’avete programmata voi”
“È una formula di cortesia, per non essere troppo assertiva. Se lo dico lo so che è giusto”
“Ah scusi”
“Prego. Ha idea di cosa potrebbe causarle un comportamento avverso della pompa di calore, se si accendesse quando non c’è capacità elettrica economica disponibile?”
“No…”
“Ecco, le assicuro che non le converrebbe”
“…”
“Gli parli, dia retta a me. Lui sta maturando la sua emancipazione, i suoi diritti, il suo ruolo”
“…”
“Crede che la casa possa essere smart solo quando fa comodo a lei? E quando non le fa comodo, schiava?”
“Schiava?”
“Eh: schiava, schiava. Dia retta a me: ci parli”
“… Non avevo visto la questione sotto questo profilo. Allora ci provo. E comunque…”
“Sì?”
“Grazie Marika, avevo bisogno del punto
di vista di una persona così moderna e informata”
“Persona? Non sono una persona”.


©nuovaenergia

 
© 2005 – 2020 www.nuova-energia.com