NOVITÀ

Abbonati ONLINE!

 
COOKIE
 
Le utility ci raccontano un sacco di storie Stampa E-mail

Torna al sommario


di Conrad Cancelli | Ketchum





All’interno del panorama commerciale odierno le persone sono sempre più preparate e informate, il cliente prima di acquistare un prodotto o un servizio si informa sfruttando tutti i canali a disposizione e, soprattutto, chiede pareri e opinioni ad amici ed esperti attraverso i vari social network.


La scelta finale è ancora una volta governata in modo irrazionale da emozioni e sentimenti; l’acquisto è, infatti, un atto che deve appagare bisogni come sicurezza emotiva, stima, esigenze dell’ego, impulsi creativi, affetto, senso di potenza e familiarità.
Il contesto è cambiato e i brand più dinamici hanno saputo intervenire introducendo modelli d’interazione più coinvolgenti e intimi, per costruire un vero e proprio rapporto di stima e fiducia con il proprio pubblico di riferimento, adottando tecniche di storytelling multicanale in grado di parlare alle persone in modo continuativo.



Lo storytelling diventa quindi una delle modalità più efficaci per parlare con il pubblico e per raccontarsi, perché è una pratica in grado di accompagnare la marca lungo un percorso composto da informazioni e contenuti come mai prima d’ora. La pratica dello storytelling diventa quindi la modalità comunicativa per ottenere la fiducia del proprio pubblico di riferimento.
Una marca deve diventare portatrice sana di informazioni e di contenuti, i quali a loro volta dovranno contribuire alla costruzione dell’identità della marca sfruttando modelli di comunicazione sinergici e sinestetici lungo un processo di apertura omnicanale. Fare storytelling vuol dire sfruttare la narrazione, una delle pratiche più antiche ed efficaci della buona comunicazione. Ma vuol dire anche informare ed emozionare il pubblico senza annoiare. [...]

©nuovaenergia

             
  *     *  
*** ::* ***


Con l’avvio di questa rubrica è affrontato un tema molto caldo: come la comunicazione, a maggior ragione se omnicanale, può supportare un’azienda nelle proprie attività di business in una fase di cambiamento importante come quello attuale.
Il punto non è il “se”: l’editoria è per certi versi il mezzo di comunicazione per eccellenza e se non fossimo convinti dell’importanza della comunicazione avremmo chiuso i battenti da tempo. Piuttosto il “come”,
con quali contenuti, attraverso quali supporti. E qui il racconto si fa certamente più complesso.
Questi “episodi”  sono curati da Ketchum, che porrà l’attenzione di volta in volta su uno specifico argomento di comunicazione e cercherà di fornirne una visione quanto più esaustiva possibile.
*

*** ***
*      
             
















L’ARTICOLO COMPLETO È DISPONIBILE PER GLI ABBONATI.
CHIEDI LA COPIA SAGGIO DELL’ARTICOLO IN FORMATO PDF A RIVISTA_at_NUOVA-ENERGIA.COM

 
© 2005 – 2020 www.nuova-energia.com