NOVITÀ

Abbonati ONLINE!

 
COOKIE
 
IPCC tra scienza e politica: riflessioni (e riflessi) Stampa E-mail

Torna al sommario di Guido Possa






Lo straordinario successo dell’ideologia AGW (Anthropogenic Global Warming), successo di politica internazionale e nazionale, di economia (la green economy) e di adesione da parte dell’opinione pubblica mondiale, si basa sulle sintesi di scienza dei cambiamenti climatici effettuate dall’IPCC (Intergovernmental Panel on Climate Change), agenzia ONU appositamente creata nel 1988.


I compiti affidati all’IPCC all’atto della sua creazione sono stati:
1. to assess the available scientific information on climate change;
2. to assess the environmental and socioeconomic impacts of climate change;
3. to formulate response strategies.

È veramente singolare che l’IPCC, un Panel di esplicita derivazione politica, abbia ricevuto un mandato come quello indicato al punto 1). Il livello di sviluppo di una determinata scienza viene solitamente elaborato in piena autonomia e indipendenza dalla comunità dei ricercatori e presentato nei loro convegni. La scienza ha sempre ritenuto essenziale per la propria funzione l’assoluta libertà da ogni irregimentazione di potenti, come evidenzia il bellissimo motto della Royal Society, la prestigiosa Accademia delle Scienze del Regno Unito (di cui sono stati soci Newton, Darwin ed Einstein): Nullius in verba.

Probabilmente a spingere i decisori politici di fine anni ‘80 a questa invasione di campo è stata la convinzione della necessità di un urgente intervento internazionale contro la minaccia di un imminente grave riscaldamento del clima provocato dalle attività umane. L’IPCC ha così interiorizzato i principali obiettivi del mandato ricevuto:
- to provide an authoritative international consensus of scientific opinion on global warming;
- to comunicate to policy makers, at both national and international levels, the very latest scientific knowledge and understanding of the complex issues surrounding climate.[...]


©nuovaenergia

L’ARTICOLO COMPLETO È DISPONIBILE PER GLI ABBONATI.
CHIEDI LA COPIA SAGGIO DELL’ARTICOLO IN FORMATO PDF A RIVISTA_at_NUOVA-ENERGIA.COM

 
© 2005 – 2020 www.nuova-energia.com