NOVITÀ

Abbonati ONLINE!

 
COOKIE
 
L’evoluzione trimestrale dei costi di dispacciamento e degli oneri di sistema Stampa E-mail
Torna al sommario del dossier


di Francesco Zippo





I costi di dispacciamento relativi al II trimestre 2016 registrano un aumento del 32,4 per cento rispetto a gennaio 2016; la variazione congiunturale, rispetto allo stesso mese dell’anno precedente, è pari al 7,3 per cento. Tali costi hanno subito questo importante incremento perché...


...Terna ha innalzato i corrispettivi degli articoli che lo compongono, nello specifico art. 44, comma 44.1 - lettere a, b, c (per i dettagli sul funzionamento del Mercato dei Servizi di Dispacciamento, il cosiddetto MSD, vedi Nuova Energia 6|2015). Solitamente il nostro TSO opera in questo modo quando ha sostenuto dei costi maggiori o non previsti nei mesi precedenti.

Ad ogni punto di prelievo trattato su base oraria è inoltre addebitato un importo, espresso in euro/mese, per il servizio di aggregazione misure fornito a Terna, che dal mese di gennaio 2011 vale 1,55 euro/mese.
Sempre ad ogni punto di prelievo è addebitato un importo, espresso in euro/mese, a copertura dei costi per il Sistema Informativo Integrato, che dal mese di aprile 2011 vale 0,0137 euro/mese. [...]


             
  *     *  
* ** ***

_
Realizzata in collaborazione con Axopower, giunge al suo sesto appuntamento questa rubrica nata per monitorare e commentare l’evoluzione dei costi di dispacciamento e degli oneri di sistema.
LEGGI LE USCITE PRECEDENTI
_

** ]*
*      
             














©nuovaenergia

L’ARTICOLO COMPLETO È DISPONIBILE PER GLI ABBONATI.
CHIEDI LA COPIA SAGGIO DELL’ARTICOLO IN FORMATO PDF A RIVISTA_at_NUOVA-ENERGIA.COM

 
© 2005 – 2020 www.nuova-energia.com