NOVITÀ

Abbonati ONLINE!

 
COOKIE
 
Dal sogno del Mulino Bianco al risveglio in social housing Stampa E-mail

Torna al sommario
di Dario Cozzi





Dal Mulino Bianco alla realtà di un appartamento in Edilizia Residenziale Pubblica (ERP). Dalla famiglia perfetta che si sveglia al mattino tirata a lucido come se dovesse presenziare al pranzo di gala di Babbo Natale, alla solitudine di uno sguardo che, sulla soglia di un monolocale al limite dell’abitabilità, di solito è abituato ad accogliere solo seccature e cattive notizie.


Dalla finzione alla realtà (per lo meno, ad una parte non trascurabile della realtà). Da che parte stiamo? La domanda può sembrare stupida o fuori luogo, ma non è così.
Anche quando si parla di soluzioni dedicate all’efficienza energetica - in senso lato - è facile e quasi scontato cedere alla tentazione del modello Mulino Bianco.
Basta considerare le pubblicità televisive, cartacee o su web, ma anche solo le campagne informative: le case sono tutte linde, con arredamento chiaro e rigorosamente di design, le famiglie tutte benestanti, benvestite e dell’età giusta, di cultura elevata, ricettive, desiderose di sapere, accoglienti.

Il TV nel salone (perché di salone si tratta, e non di più modesta sala o soggiorno) è enorme e di ultima generazione, tutti sono connessi e felici, l’impianto elettrico è rigorosamente a norma.
Certo, spendere meno in bolletta fa piacere anche a loro. Ma capisci subito dagli sguardi che arrivare a fine mese è l’ultima delle preoccupazioni. Diamine, ma la realtà è un’altra cosa! È profondamente diversa, senza necessariamente bisogno di scivolare all’estremo opposto, quello dei casi sociali più difficili.
Nella realtà quotidiana c’è un sacco di gente per cui l’ipotesi di risparmiare 3 o 5 euro ogni mese in bolletta non ha alcun senso o alcun valore, e non per eccesso di agiatezza, ma semplicemente perché ha “ben altre preoccupazioni”. [...]

©nuovaenergia

L’ARTICOLO COMPLETO È DISPONIBILE PER GLI ABBONATI.
CHIEDI LA COPIA SAGGIO DELL’ARTICOLO IN FORMATO PDF A RIVISTA_at_NUOVA-ENERGIA.COM

 
© 2005 – 2020 www.nuova-energia.com