NOVITÀ

Abbonati ONLINE!

 
COOKIE
 
Un nuovo ruolo strategico per la distribuzione Stampa E-mail

Torna al sommario di Gianluigi Fioriti | responsabile Infrastrutture e Reti Enel Italia




Viviamo in un’epoca caratterizzata da una rapida evoluzione tecnologica che ci sottopone a nuove sfide di carattere ambientale, energetico, digitale e infrastrutturale. Il contesto in cui ci muoviamo è fortemente condizionato da cambiamenti emergenti a livello sociale ed economico come la globalizzazione, l’urbanizzazione e la sostenibilità.


Negli ultimi anni abbiamo assistito ad uno scenario completamente trasformato, in cui si è sostenuta una installazione massiva di impianti di generazione da fonte rinnovabile dislocati sulla quasi totalità della superficie del nostro Paese. Questo ha trasformato la rete elettrica di distribuzione da sistema passivo, con flusso unidirezionale dell’energia elettrica, a sistema attivo, dove la generazione distribuita rende i flussi energetici multidirezionali.


Tutto ciò è stato possibile grazie anche ad una esponenziale evoluzione tecnologica che ha pervaso sempre più la rete elettrica, con impianti e sensori distribuiti, sistemi SCADA, contatori elettronici.
Secondo gli studiosi, inoltre, entro il 2050 più del 70 per cento della popolazione vivrà nelle città e più precisamente in grandissimi conglomerati urbani (mega city) che si estenderanno per centinaia di chilometri e saranno abitati da centinaia di milioni di abitanti.[...]

©nuovaenergia

L’ARTICOLO COMPLETO È DISPONIBILE PER GLI ABBONATI.
CHIEDI LA COPIA SAGGIO DELL’ARTICOLO IN FORMATO PDF A RIVISTA_at_NUOVA-ENERGIA.COM

 
© 2005 – 2020 www.nuova-energia.com