NOVITÀ

Abbonati ONLINE!

 
COOKIE
 
Il meraviglioso esempio di Stoccolma, che ha saputo incenerire i pregiudizi Stampa E-mail

Torna al sommario di Monica Tommasi | presidente Amici della Terra Italia




Nell’ambito di una recente conferenza degli Amici della Terra, abbiamo ospitato l’intervento di un esponente del partito Verde svedese per divulgare l’esperienza della città di Stoccolma che, per molti, rappresenta un modello avanzato di politiche ambientali e di buongoverno.


La città negli anni ‘50 aveva problemi rilevanti da affrontare, dovuti alle alte emissioni da riscaldamento a combustibili fossili. Il problema fu risolto con l’introduzione del teleriscaldamento che è cresciuto fino a fornire l’80 per cento del riscaldamento della città.
Dal 1980, le emissioni di biossido di zolfo sono diminuite del 95 per cento, quelle degli ossidi di azoto dell’80 per cento, quelle di anidride carbonica - sempre legata al solo riscaldamento – del 60 per cento; ed è diminuito anche il residuo di combustione. Va precisato che il teleriscaldamento è fornito principalmente da impianti di incenerimento rifiuti.


A Stoccolma è “semplicemente” successo che i problemi sono stati affrontati dai governi senza pregiudizi ideologici, con una visione politica e sociale capace di ripensare la città in un orizzonte di medio e lungo periodo, motivando le scelte e sostenendole con strategie, numeri, statistiche e analisi. [...]

©nuovaenergia

L’ARTICOLO COMPLETO È DISPONIBILE PER GLI ABBONATI.
CHIEDI LA COPIA SAGGIO DELL’ARTICOLO IN FORMATO PDF A RIVISTA_at_NUOVA-ENERGIA.COM

 
© 2005 – 2020 www.nuova-energia.com