NOVITÀ

Abbonati ONLINE!

 
COOKIE
 
Dal 26 settembre sarà un’altra termoidraulica Stampa E-mail
Torna al sommario

di Pietro Magri


OBBLIGATORIA IN TUTTI I PAESI EUROPEI UNA NORMATIVA
CHE PREVEDE UNA NUOVA ETICHETTATURA ENERGETICA E MISURE
DI ECODESIGN DEI PRODOTTI PER IL RISCALDAMENTO DEGLI AMBIENTI
E LA PRODUZIONE DI ACQUA CALDA SANITARIA


           
  * *  
**** ** *
Con “vista” sui mercati emergenti
MCE - Mostra Convegno Expocomfort punta
da sempre sul fattore “internazionalità”.
Grazie alla presenza in tutto il mondo
del Gruppo Reed Exhibitions, MCE ha deciso
di ampliare gli orizzonti geografici di questa peculiarità. Quindi, due nuovi eventi lanciati
nel 2015 in aree ad alto tasso di sviluppo e studiati per mettere a disposizione dell’industria opportunità qualificate per potersi presentare nei mercati emergenti. Appuntamento a Singapore, Marina Bay Sands (2-4 settembre 2015) e a Riyadh International Convention
and Exhibition Center - RICEC (30 novembre - 2 dicembre 2015).
*
** ***
               
           


A tutt’oggi, il 60 per cento delle 850 mila caldaie vendute in Italia è di tipo convenzionale. Un modello tecnologicamente avanzato e la messa a punto di un sistema di termoregolazione può garantire una riduzione del 20-30 per cento dei consumi per il riscaldamento. Che, vale la pena di ricordarlo, insieme alla produzione di acqua calda sanitaria assorbe oltre l’80 per cento dei consumi di energia in un’abitazione moderna.
Questi sono alcuni dati che possono fare da sfondo ad un discorso generico - certamente importante - sull’efficienza energetica ma che ora acquistano un particolare rilievo alla luce di una data imminente. Infatti, il prossimo 26 settembre diventerà obbligatoria in tutti i Paesi europei una normativa - articolata in quattro regolamenti - che prevede una nuova etichetta energetica e misure di ecodesign dei prodotti per il riscaldamento degli ambienti e la produzione di acqua calda sanitaria.



L’appuntamento merita la dovuta attenzione e il mondo della termoidraulica nazionale ne ha colto la portata “storica” testimoniata da un incontro che ha visto la presenza di cinque protagonisti del settore. Eccoli: MCE, Mostra Convegno Expocomfort; Angaisa, Associazione nazionale commercianti articoli idrosanitari, climatizzazione, pavimenti, rivestimenti e arredobagno; Assotermica, Associazione produttori apparecchi e componenti per impianti termici; Assistal, Associazione nazionale costruttori di impianti e dei servizi di efficienza energetica, Esco e Facility Management e, infine, Enea. [...]

©nuovaenergia

L'articolo completo è disponibile solo per gli abbonati. Per maggiori informazioni sugli abbonamenti o per ricevere
Questo indirizzo di e-mail è protetto dal spam bots, deve abilitare Javascript per vederlo dell’articolo in formato PDF, contatta la redazione: 02 3659 7125 | Questo indirizzo di e-mail è protetto dal spam bots, deve abilitare Javascript per vederlo

 
© 2005 – 2020 www.nuova-energia.com