NOVITÀ

Abbonati ONLINE!

 
COOKIE
 
E.ON al passo con l’evoluzione del sistema energetico Stampa E-mail
Torna al sommario del dossier


STRATEGIE INNOVATIVE E ATTENZIONE AL CLIENTE


di Fabio Terni



Il mercato dell’energia sta affrontando un periodo di rapidi cambiamenti dovuti a una molteplicità di fattori, dai prezzi delle materie prime alle abitudini di consumo, passando per il ruolo sempre più decisivo dell’efficienza energetica.
Nell’esperienza diretta del Gruppo E.ON, il cambiamento in atto mostra come il mercato energetico, un tempo integrato, si stia dividendo in due differenti mondi: accanto al mondo tradizionale dell’energia cresce rapidamente il nuovo mondo dell’energia, in cui le energie rinnovabili e la generazione distribuita stanno diventando sempre più comuni, i clienti sono costantemente in cerca di soluzioni innovative e la digitalizzazione avanza rapidamente.
Questa considerazione è alla base della nuova strategia annunciata dal Gruppo al termine dello scorso anno e che prevede la divisione delle attività in due aziende: E.ON presidierà il nuovo mondo dell’energia concentrandosi su rinnovabili, reti di distribuzione e soluzioni per i clienti; mentre la produzione convenzionale d’energia, il trading globale di energia, e l’esplorazione e produzione di idrocarburi saranno il core business della nuova società, denominata Uniper.


Il cambiamento radicale del sistema impone agli operatori di mettere in atto nuovi modelli e genera rapporti differenti tra fornitori e clienti. “In uno scenario complesso e in rapida evoluzione come quello attuale, l’innovazione è per E.ON una delle chiavi più importanti per continuare ad essere uno degli operatori di riferimento nella capacità di interpretare i trend e rispondere con efficacia alle nuove esigenze di consumo”, osserva Nicola De Sanctis, recentemente chiamato alla guida delle attività del Gruppo in Italia, attivo nella generazione e nella vendita di energia elettrica e gas a circa 800.000 clienti complessivi.
“Per noi l’innovazione è fondamentale per lo sviluppo e il miglior impiego del know-how del Gruppo - continua il nuovo amministratore delegato - e ci consente di fornire ai nostri clienti soluzioni in grado di rispondere alle loro esigenze di risparmio ed efficienza. Nel nostro Paese l’azienda da tempo adotta un approccio focalizzato sull’ascolto e la comprensione delle esigenze e delle nuove abitudini di consumo dei clienti, sempre più interessati a scegliere un fornitore sulla base di criteri un tempo scarsamente considerati: la qualità del servizio, l’affidabilità e la trasparenza dell’operatore, la possibilità di ridurre l’impatto sull’ambiente dei propri consumi e soprattutto la possibilità di potere intervenire per ridurre i propri consumi e migliorare l’ef- ficienza del proprio utilizzo delle risorse energetiche”.[...]

©nuovaenergia

L’articolo completo è disponibile solo per gli abbonati. Per maggiori informazioni sugli abbonamenti o per ricevere
Questo indirizzo di e-mail è protetto dal spam bots, deve abilitare Javascript per vederlo dell’articolo in formato PDF, contatta la redazione: 02 3659 7125 | Questo indirizzo di e-mail è protetto dal spam bots, deve abilitare Javascript per vederlo

 
© 2005 – 2020 www.nuova-energia.com