NOVITÀ

Abbonati ONLINE!

 
COOKIE
 
ALLE FONTI DEI CONSUMI

Torna alla sezione_
Torna al sommario












Il banco frigo... fa quasi concorrenza ai banchi di scuola!
Analizzando i consumi elettrici di un edificio scolastico si scopre che l’illuminazione delle aule e degli spazi comuni è sì il primo fattore di spesa in bolletta. Subito dopo - forse un po’ a sorpresa - è però la volta di un insieme di voci che possono essere tutte ricondotte alla pausa pranzo e pausa merenda.
Stiamo parlando della conservazione dei cibi (compresi i distributori automatici di bevande e merendine), della cottura (là dove è presente una mensa interna) attraverso forni elettrici e scaldavivande, degli elettrodomestici di lavaggio delle stoviglie. Nel complesso queste voci incidono per circa un terzo della domanda di kWh.

Più nel dettaglio, l’illuminazione - che nella maggior parte dei casi è ancora affidata a tradizionali lampade a fluorescenza - assorbe circa il 50 per cento della domanda, ovvero 730 GWh/anno. Va tenuto conto che, essenzialmente per ragioni di sicurezza, in molti spazi comuni le luci restano accese anche al di fuori degli orari di lezione.
I sistemi di lavaggio - direttamente connessi alla fornitura dei pasti - sono responsabili del 21 per cento dei consumi (oltre 300 GWh/anno); a congelatori, frigoriferi e distributori automatici spetta un ulteriore 11,5 per cento (170 GWh/anno).
Il resto è tutto sommato trascurabile e offre quindi minori margini di intervento e relativo efficientamento. In particolare, le macchine da ufficio (computer, stampanti, fotocopiatrici) hanno un consumo stimato di soli 7 punti percentuali, pari a poco più di 100 GWh/anno.

_____LE FONTI DI CONSUMO NELLE SCUOLE ITALIANE (% SU DOMANDA TOTALE DI kWh)
________DOMANDA DI SERVIZIO____________TECNOLOGIA PREVALENTE_____________VALORI MEDI PER SCUOLA


ILLUMINAZIONE



CLIMATIZZAZIONE,
RISCALDAMENTO
E CONDIZIONAMENTO


MACCHINE UFFICIO


REFRIGERAZIONE,
CONSERVAZIONE
DEGLI ALIMENTI


TRATTAMENTO CIBI


COTTURA CIBI


SISTEMI
DI LAVAGGIO


ACQUA CALDA
SANITARIA


VARIE



Lampade fluorescenti
Lampade mercurio (lampioncini)


Climatizzatori (splitter a
pompe di calore) e servizi
elettrici per riscaldamento


Computer, stampanti,
fotocopiatrici


Congelatori, frigo-congelatori,
distributori automatici



Elettrodomestici


Forni elettrici e scaldavivande



Lavastoviglie e lavabiancheria


Scaldabagni elettrici


Sistemi audio (centrale
e diffusori) e TV



























©nuovaenergia

 
© 2005 – 2020 www.nuova-energia.com