NOVITÀ

Abbonati ONLINE!

 
COOKIE
 
Nell’Italia ballerina la verità resta sempre in movimento Stampa E-mail
Torna al sommario

a cura di geipeg










Caro Geipeg, l’aria di Pasqua ti ha giovato. Sembri più rilassato e mi mostri un po’ di pinguedine accumulata nei pochi giorni di riposo che ti sei concesso. Hai nutrito anche lo spirito? Devo dirti che a prima vista non mi sembri agitato come il solito e questa tua rilassatezza mi mette in agitazione.
Stavolta, di che si parla? Il locale è molto affollato, pieno di giovani - posso definirlo elegantemente rockettaro? - e io sto molto attento ai segni premonitori. Infatti, l’illuminazione sembra degna di alcuni effetti speciali procurati da un evidente - tu me lo confermi - calo di potenziale. Il tuo (umorale) è sempre in agguato e non so mai se sarai conciliante oppure aggressivo.



Conoscendoti, all’inizio della conversazione, è preferibile prenderla alla larga. Sarebbe scontato chiederti del tempo (bello tra l’altro, oggi), dirotto su qualcosa di equivalente, essendo assai ampia la materia: l’EXPO. Il silenzio che segue non incoraggia molto. La pausa si fa inquietante e sorprendentemente lunga. Sto pensando di darci un taglio e passare ad altro, quando un tuo eloquente sospiro prelude all’esternazione.
“Ho il presentimento che questa iniziativa non porterà quanto era nel suo potenziale. Via via si è ridimensionata, vedi la realizzazione di alcune infrastrutture. Lasciamo perdere ritardi e faccende da cronaca giudiziaria”. Beh, senti speriamo di non fare una brutta figura anche se qualcuna l’abbiamo già fatta. A Milano, l’esposizione è universale ma restiamo nella piccola Italia che non se la passa proprio bene. “Vedi, non credo di essere l’unico a ritenere che da troppo tempo si fa un gran parlare di tutto senza concludere granché. Bisognerebbe dare maggior spessore e concretezza a fiumi di parole…”.
Ti stoppo. [...]

©nuovaenergia

L'articolo completo è disponibile solo per gli abbonati. Per maggiori informazioni sugli abbonamenti o per ricevere
Questo indirizzo di e-mail è protetto dal spam bots, deve abilitare Javascript per vederlo dell’articolo in formato PDF, contatta la redazione: 02 3659 7125 | Questo indirizzo di e-mail è protetto dal spam bots, deve abilitare Javascript per vederlo

 

 
© 2005 – 2020 www.nuova-energia.com