COOKIE
 
PAUSA-ENERGIA
 
L’energia tra Storia e futuro Stampa E-mail
Torna al sommario del dossier


di Davide Alberti | direttore generale di Linea Energia



Davide AlbertiQuale futuro per l’energia? Le seguenti riflessioni non aspirano sicuramente ad essere conclusive – vista anche l’estrema sintesi con la quale vengono trattate – ma vogliono trasferire con semplicità aspetti maturati (anche) in più di vent’anni di lavoro nel settore. Il tema energia è stato, è, sarà sempre di estrema attualità: l’uomo paleolitico dal primo uso dell’energia - la conquista del fuoco - ha potuto sfruttare i benefici derivanti modificando il proprio stato; da cacciatore, si è trasformato in essere stanziale, poi con lo sfruttamento dell’energia solare e animale ha potuto coltivare, muoversi.



Si è assistito nel corso dei secoli ad una continua rincorsa all’impiego di fonti primarie per soddisfare una necessità sempre crescente di energia: ai tempi dell’uomo paleolitico il fabbisogno energetico primario annuale pro capite si aggirava attorno agli 0,2 tep; durante l’impero romano nell’ordine di 0,5 tep (come risulta dagli Appunti inediti del professor Mario Silvestri). Oggi, invece, considerando la sola Europa, si è arrivati a valori superiori a 3 tep (alcuni Paesi, cosiddetti del Terzo Mondo, oggi si attestano invece su valori molto bassi, simili ai fabbisogni del periodo dell’impero romano).


L’energia e l’uomo, dunque, rappresentano un qualcosa d’inseparabile: se ci si ferma un momento e si analizza lo svolgimento di una “giornata-tipo” ci si rende conto che tutto è accompagnato da necessità energetiche. È vero, usciamo da un’epoca di estremo consumismo, in cui sicuramente vi è spazio per risparmi. Ma alla base la quasi totalità di energia è destinata al benessere primario dell’uomo: tutte le conquiste ottenute dai nostri padri per un vivere migliore sono connesse in maniera inequivocabile all’energia. In conclusione, l’energia è un tema di estrema attualità. E purtroppo, oggi, non è stata ancora individuata dall’umanità una modalità definitiva di produzione di energia, in grado di soddisfare tutte le necessità dell’uomo.[...]

©nuovaenergia

L'articolo completo è disponibile solo per gli abbonati. Per maggiori informazioni sugli abbonamenti o per ricevere
Questo indirizzo di e-mail è protetto dal spam bots, deve abilitare Javascript per vederlo dell’articolo in formato PDF, contatta la redazione: 02 3659 7125 | Questo indirizzo di e-mail è protetto dal spam bots, deve abilitare Javascript per vederlo

 
© 2005 – 2021 www.nuova-energia.com