COOKIE
 
PAUSA-ENERGIA
 
Tullio Regge, il coraggio della Scienza Stampa E-mail

Torna al sommario

di Renato Angelo Ricci*


Tullio ReggeLa scomparsa di Tullio Regge, premio Einstein per la Fisica e certamente uno dei più brillanti fisici teorici dei tempi più recenti, ce lo fa ricordare non solo per i suoi rilevanti contributi alla fisica teorica moderna ma anche per la sua importante opera di divulgazione e per il coraggio nell’esprimere chiaramente e direttamente precise opinioni basate sulla corretta informazione scientifica contro ogni dogmatismo ideologico.




Protagonista prestigioso della fisica degli ultimi decenni del Novecento, è noto per i suoi contributi alla meccanica quantistica e alla teoria generale della relatività, in particolare nella elaborazione di modelli originali quali i cosiddetti ”poli di Regge”, strumenti fisico-matematici atti ad interpretare le correlazioni tra momento angolare intrinseco (spin) ed energia nelle interazioni tra particelle subnucleari. E ancora, il “calcolo di Regge”, una sorta di “geometrizzazione” delle equazioni algebriche complesse della teoria della relatività generale di Einstein che ne semplifica il calcolo. Si è occupato anche di buchi neri e dei problemi più avanzati di astrofisica, di cui è stato un eccellente divulgatore. [...].


*Professore emerito Università di Padova, presidente “Galileo 2001” Associazione per la libertà e la dignità della Scienza, presidente onorario Società italiana di Fisica

©nuovaenergia

L'articolo completo è disponibile solo per gli abbonati. Per maggiori informazioni sugli abbonamenti o per ricevere
Questo indirizzo di e-mail è protetto dal spam bots, deve abilitare Javascript per vederlo dell’articolo in formato PDF, contatta la redazione: 02 3659 7125 | Questo indirizzo di e-mail è protetto dal spam bots, deve abilitare Javascript per vederlo

 
© 2005 – 2021 www.nuova-energia.com