COOKIE
 
PAUSA-ENERGIA
 
Senza riflessione la conoscenza non è pratica Stampa E-mail
Torna al sommario


di Yves Gaspar | Università Cattolica di Brescia, Università di Cambridge


In quanto fisico teorico, mi sento spesso dire che è auspicabile concentrarsi maggiormente su questioni pratiche e non su questioni teoriche e sui ragionamenti filosofici puri. Questo tipo di asserzione è già, in una determinata misura, un paradosso, dato che la proposizione in questione è essa stessa il risultato di (almeno) un pensiero (si spera) e quindi di una filosofia di vita o di una certa teorizzazione. Sarei d’accordo con il filosofo Emanuele Severino, il quale sostiene che la filosofia è (ed è sempre stata) molto utile.
D’altronde, non è possibile parlare di pratica senza applicare qualche cosa che è radicato nel mondo delle idee (chiare…): questo elemento è necessariamente teorico ed è auspicabile che sia il più chiaro possibile, onde evitare disastri quando appunto si passa “al mondo della vita” come direbbe Edmund Husserl, o alla sfera delle applicazioni pratiche. Si potrebbe trasformare la frase di Albert Einstein “la scienza senza la religione è zoppa, la religione senza scienza è cieca” nella seguente: “L’applicazione pratica senza la riflessione teorica è zoppa, la riflessione teorica senza l’applicazione pratica è cieca”.


Possiamo anche fare un riferimento a Leonardo da Vinci, quando dice che “ogni nostra cognizione principia dai sensi” e che, tuttavia, “la ragione è timone o briga dei sensi”, e che quindi la riflessione teorica orienta le ricerche e le attività pratiche.
Niels Bohr asseriva che “contraria sunt complementa”, e in questo senso teoria e pratica sono complementari. Strappare l’una dall’altra non porta ad una visione feconda e veritiera. Quindi, un’azione è pratica se e solo se essa è associata ad una chiara teorizzazione razionale o ad una inquadratura filosofica solida.
Ora, poniamoci il seguente quesito: le nostre azioni in relazione all’ambiente naturale, compiute in nome dei bisogni immediati della civiltà umana, sono pratiche? Quali sono i nostri quadri teorici e filosofici corrispondenti? [...]

©nuovaenergia

L'articolo completo è disponibile solo per gli abbonati. Per maggiori informazioni sugli abbonamenti o per ricevere
Questo indirizzo di e-mail è protetto dal spam bots, deve abilitare Javascript per vederlo dell’articolo in formato PDF, contatta la redazione: 02 3659 7125 | Questo indirizzo di e-mail è protetto dal spam bots, deve abilitare Javascript per vederlo

 
© 2005 – 2022 www.nuova-energia.com