COOKIE
 
PAUSA-ENERGIA
 
In Turchia il "più" del made in Italy Stampa E-mail
Torna al sommario del dossier


LA CENTRALE A CICLO COMBINATO DA 825 MW A KOCAELI-GEZBE
È STATA REALIZZATA DA ANSALDO ENERGIA IN DUE ANNI E MEZZO
SECONDO I PIÙ ELEVATI STANDARD DI EFFICIENZA TERMICA
E CON IL MINIMO IMPATTO AMBIENTALE


di Fabio Terni



Il 13 luglio 2011 è entrato in vigore il contratto per la realizzazione e manutenzione di una centrale a ciclo combinato da 825 MW a Kocaeli-Gezbe, uno dei distretti industriali di Istanbul; il 20 dicembre 2013 l’impianto è entrato regolarmente in marcia commerciale, avendo ottenuto l’accettazione provvisoria dal Ministero dell’Energia turco. Sono bastati dunque due anni e mezzo di lavoro per costruire una centrale di potenza alimentata a gas naturale e progettata per un funzionamento ciclico, anche giornaliero, secondo i più elevati standard di efficienza termica e con il minimo impatto ambientale.


Manca ancora un elemento, importante: per ottenere questo risultato, fondamentale è stato il ruolo giocato dal Made in Italy. Ansaldo Energia, infatti, è stata completamente responsabile, oltre che della realizzazione del macchinario rotante principale, della progettazione, acquisto di tutti i componenti d’impianto, trasporto, costruzione civile e montaggi elettromeccanici, messa in servizio, test. L’impianto è composto da due turbine a gas AE94.3A (classe F) e relativi generatori elettrici (modello TRY-L56), da una turbina a vapore RT-30 e relativo generatore (modello TRX-L56), tutti prodotti nelle officine di Ansaldo Energia. Tra i componenti principali acquistati esternamente: due caldaie a recupero, un condensatore ad aria, tre trasformatori elevatori, una sottostazione elettrica, una stazione riduzione gas e sistemi ausiliari. Le attività di costruzione civile e di montaggio sono state appaltate a primarie società locali, alle quali è stata richiesta la fornitura di componenti prodotti sul mercato turco. [...]

©nuovaenergia

L'articolo completo è disponibile solo per gli abbonati. Per maggiori informazioni sugli abbonamenti o per ricevere
Questo indirizzo di e-mail è protetto dal spam bots, deve abilitare Javascript per vederlo dell’articolo in formato PDF, contatta la redazione: 02 3659 7125 | Questo indirizzo di e-mail è protetto dal spam bots, deve abilitare Javascript per vederlo

 
© 2005 – 2021 www.nuova-energia.com