NOVITÀ

Abbonati ONLINE!

 
COOKIE
 
Telecontrollo a servizio della comunità intelligente Stampa E-mail
Torna al sommario del dossier


di Fabio Terni




Federazione ANIE, una delle più importanti federazioni di Confindustria, rappresenta le imprese elettrotecniche ed elettroniche attive in Italia. Aderiscono ad ANIE oltre 1.200 imprese che forniscono le tecnologie per le reti infrastrutturali: dalla generazione, trasmissione e distribuzione dell’energia elettrica, ai trasporti, alle comunicazioni, all’edilizia residenziale e terziaria.
Nell’ambito di Federazione ANIE, l’associazione ANIE Automazione, con il proprio Gruppo Telecontrollo, Supervisione e Automazione delle Reti, organizza da oltre vent’anni il Forum Telecontrollo - Reti di pubblica utilità, mostra-convegno biennale volta a promuovere le tecnologie dell’automazione, supervisione e controllo delle reti di pubblica utilità, che quest’anno si terrà il 6 e 7 novembre a Bologna nella suggestiva location di Palazzo Re Enzo.
Nuova Energia ha raccolto il parere di Maria Antonietta Portaluri - direttore generale Federazione ANIE - sul tema dell’edizione 2013 del Forum, Competitività e Sostenibilità: progetti e tecnologie al servizio delle reti di pubblica utilità
.


ANIE rappresenta l’industria delle tecnologie che sono alla base delle città e delle reti intelligenti. Come evolverà la smart community nel futuro?
**Indubbiamente questo è un tema centrale per le nostre aziende associate e ANIE è impegnata su diversi fronti con iniziative a livello di federazione e dei singoli comparti merceologici, per valorizzare il ruolo delle tecnologie nello sviluppo della comunità intelligente. La nostra industria è pronta, è già oggi in grado di offrire prodotti e soluzioni all’avanguardia: non stiamo quindi parlando di un processo rivoluzionario, bensì di un’evoluzione verso servizi migliori ottenuti con modalità più sicure ed efficienti. Questo concetto vale in generale per tutte le reti di pubblica utilità e in particolare per quella elettrica, dove il tema della generazione distribuita, e quindi dell’integrazione delle fonti rinnovabili e dell’auto elettrica, per esempio, è centrale per lo sviluppo di tutto il sistema.


Vi è molto da costruire anche nel contesto delle città...
**E noi siamo particolarmente attenti ai tema dell’illuminazione pubblica, della mobilità e del sistema edificio nel suo complesso. Crediamo che vi siano le basi per far evolvere il concetto di smart community verso un reale mercato pieno di opportunità, non solo per le nostre aziende e per tutti coloro che operano sulla filiera ma anche e soprattutto per gli utenti finali (privati o imprese) che potranno usufruire di servizi migliori. Un ruolo importante lo ricoprono le pubbliche amministrazioni, poiché una parte degli investimenti deve partire da loro. ANIE sta lavorando - e il Forum Telecontrollo ne è un esempio - nella direzione di un confronto fattivo con chi amministra il territorio, un’opera di alfabetizzazione tecnologica per aiutare i decisori pubblici nelle scelte di investimento. [...]


L'articolo completo è disponibile solo per gli abbonati.
Per maggiori informazioni è possibile contattare la redazione.
Telefono 02 3659 7125 e-mail Questo indirizzo di e-mail è protetto dal spam bots, deve abilitare Javascript per vederlo

 
© 2005 – 2021 www.nuova-energia.com