COOKIE
 
PAUSA-ENERGIA
 
Casale: “La micro cogenerazione? Diventerà grande” Stampa E-mail
Torna al sommario del dossier

L’AMMINISTRATORE DELEGATO DI ASJA E ASJAGEN


di Davide Canevari


Nelle scorse settimane Asja ha perfezionato l’acquisto della società Energia Nova, creando così AsjaGen. Per l’azienda di Rivoli questa operazione segna una svolta decisiva: l’ingresso “ufficiale” nel mondo dell’efficienza energetica, e in particolare della micro cogenerazione. Cuore dell’iniziativa è Tandem, un prodotto innovativo (se pure con un passato glorioso alle spalle) al cento per cento italiano (fatto non trascurabile e per nulla frequente di questi tempi).
Qualche interessante dettaglio in più sull’iniziativa lo fornisce Alessandro Casale, amministratore delegato di Asja e AsjaGen
.


Sempre più si parla di generazione distribuita, di uso razionale dell’energia, di efficienza... La micro cogenerazione può rappresentare una risposta concreta?
**Sì, e sono davvero convinto che questa sia la volta buona per partire. La mia non è una risposta politica o un semplice auspicio.
La micro cogenerazione è un’opzione concreta, importante, intelligente. Mi piace immaginare che in un futuro non troppo lontano la maggior parte delle unità abitative potrà essere del tutto autonoma in termini energetici.


Non le sembra un po’ troppo ambiziosa come visione?
**E cosa è successo di diverso con il fotovoltaico? Quella che solo cinque anni fa poteva sembrare pura fantascienza, una chimera, oggi è realtà: centinaia di migliaia di abitazioni hanno installato un pannello FV e funzionano (anche) grazie all’energia solare. E la micro cogenerazione rappresenta un’offerta per certi versi ancora più completa e trasversale…


Quali sono gli utenti a cui si rivolge questa proposta tecnologica?
**Penso, ad esempio, alle decine di migliaia di aziende agricole che potrebbero installare un piccolo biodigestore accoppiato alla nostra macchina, alle piscine, agli esercizi commerciali, alla ristorazione, piccoli alberghi, terme, villaggi turistici, campeggi, scuole… Senza trascurare i condomini o le singole unità abitative. Le applicazioni potenziali ed economicamente appetibili sono davvero innumerevoli. [...]



L'articolo completo è disponibile solo per gli abbonati.
Per maggiori informazioni è possibile contattare la redazione.
Telefono 02 3659 7125 e-mail Questo indirizzo di e-mail è protetto dal spam bots, deve abilitare Javascript per vederlo

 
© 2005 – 2021 www.nuova-energia.com