NOVITÀ

Abbonati ONLINE!

 
FOCUS ON

 
FIL DI LAMA Stampa E-mail

Coraggio, signora Maria! Gli esperti ne capiscono quanto lei _FEBBRAIO 2016
Ci sono alcune cose che la signora Maria proprio non capisce. La signora Maria non è una sprovveduta; certo non ha particolari cognizioni di economia, non ha ben chiara la differenza tra MW e MWh (in questo è in buona compagnia con parlamentari, ministri e amministratori delegati di società energetiche), però ha un solido buon senso e una buona memoria...

Capacity market: il colpevole c’è e lo svela la CE _APRILE 2016
In tutta la vexata quaestio del capacity market, c’è indubbiamente un colpevole, che ha la responsabilità di rendere necessaria l’introduzione di questo meccanismo, difficile da congegnare, che rischia di diventare o un sussidio generalizzato a carico dei consumatori, o un assist formidabile agli operatori dominanti, con conseguenti distorsioni del mercato...

Quanto è difficile liberarsi dalla maggior tutela _GIUGNO 2016
Si possono trattare oltre venti milioni di clienti elettrici come fossero altrettanti capi di bestiame di una delle tante mandrie battute all’asta alla Longhorns Fair di Dodge City, Kansas, USA? O, ecco un’alternativa, trattarli come le anime dei villaggi della Russia zarista (ante 1861), proprietà dei boiardi, che potevano a loro piacimento venderle o, se volevano, puntarle come posta al tavolo da gioco?

Anche la corretta informazione merita una maggior tutela! _AGOSTO 2016
Il provvedimento con cui l’Autorità ha disposto un aumento dei prezzi dell’energia elettrica sul mercato tutelato ha innescato una serie di commenti e di polemiche che vale la pena di prendere in attenta considerazione, perché danno conto di quale sia il dibattito pubblico e quindi il grado di informazione che forma l’opinione pubblica alla vigilia della fine del regime di maggior tutela per tutte le utenze...

Spirerà vento di bufera sul mercato dell’energia _OTTOBRE 2016
262 imprese che si battono sul mercato e tutte insieme riescono a catturarne il 2 per cento. Altre 62 che parimenti lottano con offerte strepitose (almeno all’apparenza) e ne conquistano l’11,5. Insomma 324 società che utilizzano le più sofisticate, moderne, digitalizzate tecniche di vendita (telemarketing, teleselling, tutto il 2.0 disponibile), senza rinunciare al più banale e tradizionale porta a porta, per un 13,5 per cento del mercato...

 
© 2005 – 2017 www.nuova-energia.com