COOKIE
 
PAUSA-ENERGIA
 
Ecco il programma europeo per reattori di IV Generazione Stampa E-mail
Torna al sommario

di Enrico Mainardi


      **      
  *       *  
*** ** **


Next Generation IV nuclear systems should be available for deployment by 2040 and they are studied in order to ensure the long term sustainability of nuclear energy. An European Industrial Initiative is today in place to accelerate the development and the deployment of Gen IV Fast Neutron Reactors, among which are the Sodium-cooled Fast Reactor (SFR) as a proven concept, and the Lead- or Gas-cooled Fast Reactor (LFR and GFR) as alternative longer term technologies. In addition, this initiative would include a fast spectrum irradiation facility and pilot fuel manufacturing and recycling facilities, as well as the necessary research infrastructures, including a further assessment of accelerator-driven systems for transmutation.
+

** ** **
*      
**            

I sistemi nucleari di IV Generazione potranno essere disponibili entro il 2040 e sono studiati per garantire la sostenibilità a lungo termine dell’energia nucleare. Sono concepiti e autorizzati in modo da provvedere alla fornitura di energia in maniera molto competitiva da un punto di vista economico, considerandone la sicurezza in caso di incidenti e di attacchi terroristici, la minimizzazione delle scorie (in particolare di quelle a lunga vita), l’uso razionale delle risorse naturali con un maggiore sfruttamento dei materiali fissili e fertili, la capacità di produrre direttamente idrogeno (senza passare attraverso la produzione di energia elettrica), l’affidabilità, la resistenza alla proliferazione.

Sul tema dei reattori di IV Generazione sono state avviate diverse iniziative internazionali. Tra esse, il Dipartimento per l’Energia degli Stati Uniti (DoE - Department of Energy) ha lanciato nel 1999 il progetto internazionale per lo studio e sviluppo dei reattori di IV Generazione (GEN-IV). I rappresentanti dei 13 Stati membri si riuniscono periodicamente per verificare obiettivi e risultati comuni nell’ambito del GIF (Generation IV International Forum), pur concentrandosi su linee di ricerca di proprio interesse. Un altro progetto che prevede una collaborazione internazionale su sistemi di nuova generazione si chiama INPRO (INternational PROject on Innovative Nuclear Reactors and Fuel Cycle). INPRO ha visto il suo inizio nel 2000 ed è promosso dalla IAEA (International Atomic Energy Agency) per lo studio e sviluppo di sistemi innovativi GEN-IV destinati in particolare ai Paesi in via di sviluppo. [...]



L'articolo completo è disponibile solo per gli abbonati.
Per maggiori informazioni è possibile contattare la redazione.
Telefono 02 3659 7125 e-mail Questo indirizzo di e-mail è protetto dal spam bots, deve abilitare Javascript per vederlo

 
© 2005 – 2021 www.nuova-energia.com