NOVITÀ

Abbonati ONLINE!

 
COOKIE
 
RUBRICA - Passato (quasi) prossimo Stampa E-mail
Torna al sommario









Se il peso fosse in funzione dello spazio, allora potremmo affermare che 20 anni or sono nel settore energetico italiano - e internazionale - è accaduto poco o niente. L’attenzione dedicata dai quotidiani recensiti in questa rubrica - Sole 24 Ore e Corriere della Sera - nei mesi di maggio e giugno 1992 è stata a dir poco svogliata, priva di slanci e di passione, anche per temi rivelatisi, negli anni seguenti, strategici. È il caso dei CIP 6. Già, proprio loro, entrati a far parte prepotentemente del vocabolario energetico italiano (ancora oggi non ci siamo liberati del termine e delle sue conseguenze), al loro debutto passarono quasi del tutto sotto silenzio, citati dal Sole 24 Ore quasi per sbaglio, in poche righe all’interno di un articolo dal titolo: Sbloccati i 2.500 miliardi per il risparmio energetico (19 maggio).

Ma partiamo dal generale, prima di scendere nel particolare energetico. Le questioni calde di allora sono le stesse che oggi sembrano bollenti. Miliardi di danni dopo la tempesta. Superiori ai cento all’ora le raffiche di vento e pioggia che domenica hanno colpito Milano (Corriere della Sera, 2 giugno). Ma come, la città della Madonnina doveva convivere con i nubifragi anche 20 anni fa?

Allarme di Abete, è l’ora del rigore (Corriere della Sera, 29 maggio). E indovinate chi firmava l’articolo? Mario Monti! Secondo indovinello: quali erano in quel lontano 1992 i cinque problemi prioritari per il neo elettro presidente di Confindustria? “Inflazione, deficit, corporativismi, relazioni industriali e pubblica amministrazione”. Quanto all’economia… “Sacrifici o fuori dall’Europa”. Aumenti salariali sotto l’inflazione. Esplode il debito estero (Corriere della Sera, 31 maggio). Da un’indagine del Censis emerge una generazione orizzontale senza illusioni. I giovani, che mammoni (Corriere della Sera, 25 giugno). E - udite, udite! - A Milano si celebra un matrimonio tra 10 coppie gay. E scoppia la polemica (Corriere della Sera, 27 giugno). Infine, giusto per non dimenticarsi dello sport: Formula 1: risparmio=spettacolo. Nuove regole per difendere le piccole scuderie (Corriere della Sera, 22 giugno). [...]



L'articolo completo è disponibile solo per gli abbonati.
Per maggiori informazioni è possibile contattare la redazione.
Telefono 02 3659 7125 e-mail Questo indirizzo di e-mail è protetto dal spam bots, deve abilitare Javascript per vederlo

 
© 2005 – 2021 www.nuova-energia.com